Home > Procida, meta di uccelli rari.

Procida, meta di uccelli rari.

Dal 1950 era stato avvistato in Italia solo nove volte. Il 2 novembre scorso, il «Codazzurro», un uccello rarissimo che vive tra il nord della Russia e la Siberia asiatica, ha visitato Procida. L’uccello è stato avvistato in località «Punta Serra». I ricercatori Lorenzo Vanni e Rosario Balestrieri, coordinati da Paolo Maria Politi, responsabile del progetto promosso e finanziato dall’Ambito Territoriale di Caccia, dopo aver catturato il volatile, lo hanno inanellato e subito liberato. La notizia è stata inviata ad «Ebn Italia», l’associazione che promuove il birdwatching nel nostro paese, con una foto da inserire nella gallery ufficiale delle specie rare. Procida si conferma ancora una volta come sito strategico per la migrazione degli uccelli. Nel prospiciente isolotto di Vivara, dal 1974 al 1991, l’osservatorio di inanellamento ornitologico, allora promosso da Giorgio Punzo, registrò la presenza di ben 29.185 uccelli, di 91 specie diverse. Il presidente provinciale della Lipu Franco Procaccino ha espresso profonda soddisfazione per l’avvenimento.
(da IL MATTINO del 5/11)

Potrebbe interessarti

Pubblicato nella radio del Procidano il Consiglio Comunale del 30 aprile 2014

In questo Consiglio: Esame ed approvazione del rendiconto finanziario 2013; Modifiche ed integrazioni Regolamento Consiglio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *