Home > Procida. Giuliano Salvemini: "Quel lungomare non è più per me!"

Procida. Giuliano Salvemini: "Quel lungomare non è più per me!"

Giuliano  SalveminiUna denuncia contro le barriere architettoniche
Giuliano Salvemini: “Quel lungomare non è più per me!”
I cubetti di porfido poco adatti alla mobilità di chi è costretto su una sedia a rotelle.

dal sito ProcidaMia.it – Salve a tutti, sono Giuliano Salvemini ho 33 anni e vivo a Procida; sin dalla nascita sono affetto da tetraparesi spastica.
Ho deciso di vivere su quest’isola da un pò di anni perché solo qui riesco a condurre una vita “normale”.
Ma purtroppo anche qui i disagi non mancano a causa delle barriere architettoniche presenti nelle strutture dell’isola (come l’ospedale) e a causa della pavimentazione stradale che, il più delle volte è in condizioni disastrate, comportando una fatica immane ai miei amici o familiari che spingono la carrozzina a rotelle e, talvolta, rischiando anche di cadere.
Poche strade sono asfaltate in modo decente, ma ho dovuto purtroppo constatare che una di queste strade è stata modificata in un modo inappropriato alle esigenze di chi sta su una carrozzina: il lungomare Cristoforo Colombo.
Prima asfaltato, è stato pavimentato con delle pietre, per rendere più caratteristica e pulita la zona della Chiaiolella (ma ovviamente non preoccupandosi minimamente della pulizia delle spiagge).
Passeggiando con degli amici su questa strada ho rischiato, a causa dei sobbalzi provocati dalle pietre, di scivolare dalla sedia per almeno 5 o 6 volte. Secondo voi è giusto che io ogni qualvolta esco di casa a piedi, non so se ci ritornerò tutto intero o con un bernoccolo dovuto ad una caduta?
E’ vero che io rappresento una goccia nel mare nel contesto procidano, ma perché i politici, sia maggioranza che opposizione, si ricordano della mia esistenza e degli altri disabili solo quando devono prendere voti? Perché i diritti di noi disabili non vengono mai fatti valere? Non apparteniamo anche noi alla comunità?

Potrebbe interessarti

Pubblicato nella radio del Procidano il Consiglio Comunale del 30 aprile 2014

In questo Consiglio: Esame ed approvazione del rendiconto finanziario 2013; Modifiche ed integrazioni Regolamento Consiglio …

Un commento

  1. Riguardo all’articolo di giuliano Salvemini trovo sia ingiusto lasciare che un uomo non abbia la possibilità almeno di uscire all’aperto senza rischiare di farsi male. .. Vorrei che quando si costruisce qualcosa si pensasse anche a quelli che sono solo meno fortunati di noi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *