Home > Ambiente > Procida: Incentivi per chi consegna oli esausti di origine vegetale

Procida: Incentivi per chi consegna oli esausti di origine vegetale

PROCIDA – Iniziativa interessante quella promossa dall’Amministrazione comunale dell’isola di Graziella che, nei giorni scorsi, con delibera di Giunta Municipale n°18/2019, ha approvato un nuovo schema di convenzione con la Ditta Papa srl, nella quale quest’ultima si obbliga a fornire al Comune, a titolo gratuito, il servizio di recupero, ritiro e trasporto presso impianti debitamente autorizzati di olio vegetale esausto proveniente da utenza domestica e assimilati.

Come si legge nell’atto deliberativo la finalità della convenzione è la realizzazione ed attuazione del progetto di raccolta, trasporto e recupero di oli vegetali esausti di provenienza domestica, in buona parte residuo di olio di frittura e quindi colmo di composti inquinanti, atto a risolvere il problema del cattivo funzionamento dei depuratori, alla salvaguardia dell’ambiente attraverso una corretta gestione del servizio di raccolta differenziata a ridurre l’inquinamento dei corsi d’acqua e della falda acquifera. Il servizio avrà dura triennale dalla data di stipula della presente convenzione salvo risoluzione anticipata con preavviso scritto di 60 giorni prima.

 La convenzione, tra l’altro, prevede che la ditta Papa srl  installerà sul territorio comunale un contenitore da 3q in comodato d’uso gratuito presso l’area cortilizia comunale in via Libertà adibito nello specifico a contenere i rifiuti ritirati da operatori dell’Amministrazione e/o consegnati dalle utenze domestiche e commerciali. La ditta Papa, inoltre, installerà altri due contenitori da 100 litri nei luoghi concordati dall’Amministrazione destinati a contenere, direttamente, gli oli vegetali di origine domestica. La convenzione, inoltre, per migliorare ed aumentare la consapevolezza nei cittadini, prevede una campagna di sensibilizzazione con incontri a tema con gli stessi e progetti da avviare nelle scuole dell’isola.

Una volta a regime, dopo il periodo di sensibilizzazione, la ditta Papa srl riconoscerà all’Amministrazione un premio a Kg sul rifiuto ritirato, conformemente alla qualità dello stesso, di € 250,00 tn. Tale somma potrà essere altresì percepita come olio da friggere in bottiglie da 1 lt o in taniche da 10lt, come forma incentivante per i cittadini, il quale verrà premiato ogni qualvolta porterà presso l’isola ecologica 10 lt di olio vegetale esausto, oppure in materiale di cancelleria da distribuire alle scuole.

Potrebbe interessarti

I mali della Sardegna: la tentazione di delegare sempre a mani prodigiose di un salvatore da ‘fuori’

L’amico Ammiraglio Nicol Silenti sul quotidiano on line “ad Maiora Media”, parlando della Sardegna, propone …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *