luigi muro
luigi muro

Procida – Muro: “La scelta coraggiosa che facemmo non ci ha premiato”.

muroDopo la serata dedicata alla raccolta dei dati, Luigi Muro (che a Procida, alla Camera, sulla lista del Fli ha fatto confluire 1455 voti) affida le prime dichiarazioni alla sua pagina facebook. “La scelta difficile e coraggiosa che facemmo – scrive Muro – non ci ha premiato, anzi ci ha escluso dal parlamento. Era una ipotesi che valutammo all’epoca della nascita di FLI e proprio per questo fa onore a tutti coloro che hanno seguito quel progetto. Io continuerò a svolgere con passione ed impegno il ruolo di riferimento delle persone che lo vorranno ad iniziare dai miei splendidi concittadini procidani che,in una elezione di grande cambiamento nazionale, mi hanno confermato la loro fiducia con una percentuale ” pazzesca” di circa il 27 %. GRAZIE! GRAZIE!GRAZIE!

Agli amici napoletani e campani (a quelli veri non agli accattoni e ai truffatori ……..) – conclude Luigi Muro – confermo la mia vicinanza ed il mio impegno ad appoggiarli nelle loro battaglie territoriali.”

Potrebbe interessarti

Gerardo Cerase

Procida: Gerardo Cerase candidato al Consiglio Regionale nella lista PER Persone e Comunità

PROCIDA – Quando mancano pochi giorni alla presentazione ufficiale delle liste elettorali, sia per le …

12 commenti

  1. Mi dispiace

    umanamente per l’insuccesso

    ma ,tutto sommato,penso che il ” trasformismo ” in politica,come nelle vita, del resto, non paga alla lunga…
    da socialista a seguace di Fini ,poi Berlusckino,per entrare in parlamento,poi,di nuovo ,nel Fli del defunto…Fini di nuovo

    quando è troppo… è troppo

  2. Gennaro Cibelli

    Egregio Avvocato Muro,
    ha visto come cambiano le cose in pochissimi mesi ? Lo scorso maggio nella mia missiva pubblica online su questo sito nel rivolgermi alla Sua persona la chiamavo ONOREVOLE. Ora invece nel rivolgermi alla stessa Sua persona, per fortuna, debbo usare semplicemente il suo titolo professionale AVVOCATO oppure se preferisce semplicemente CONSIGLIERE, tanto la realtà’ dei fatti non cambia.
    Lei ormai e’ fuori dallo scenario politico che conta ed del suo vecchio potere politico non resta più’ nulla: non solo non e’ stato rieletto non e’ stato ripescato, ma soprattutto il suo FLI e il suo capo FINI sono spariti come bolle di sapone;. Che tsunami ! Uno tsunami soprattutto a Procida , che solo Lei e qualche suo “sanciopanzo” non ha saputo o forse meglio dire non ha voluto prevedere.
    Uno tsunami che avevano previsto anche i bambini. Immagino il suo stato d’animo: non ha raccolto neppure un quarto dei voti. Che figuraccia: sembrano passati secoli da quando prendeva alle elezioni comunali il 70%. Si è presentato Lei con la figlia del dottor Cardito e Procida non vi ha dato poco più del 27%.
    Altro che il suo 27% e’ una cifra pazzesca come ha lei stesso commento sul questo blog!
    Uno tsunami che e’ stato frutto di trent’anni di malgoverno,
    distruttivo e fallimentare quale e’ stato appunto il suo, che ha ridotto la mia amata isola in un cumulo di macerie, uno tsunami che ebbi occasione di anticiparle appunto lo scorso maggio quando le scrissi “ DI ASCOLTARE DEFINITIVAMENTE LA VOCE DELLA SUA COSCIENZA E FARSI DEFINITIVAMENTE DA PARTE DA OGNI INCARICO POLITICO, DIVERSAMENTE ED INESORABILMENTE, SARA’ COMUNQUE QUESTO IL RUOLO CHE IL POPOLO SOVRANO IN PARTICOLARE I MIEI CONCITTADINI DECIDERANNO DEMOCRATICAMENTE DI CONFERIRLE” .
    Di politica e’ vero me ne intendo poco quanto nulla , ma nessuno può negare che il tempo mi ha dato inesorabilmente ragione.
    Non lo dimentichi questo tsunami non si placherà’ oggi ma al contrario investirà’ fra meno di due anni nuovamente Lei e tutti quei signori che le stanno seduti vicino in consiglio comunale da tanto tempo, troppo tempo e scriverà’ definitivamente la parola FINE
    Le auguro un buon ritorno al suo lavoro, quello di avvocato, anche se sarà molto, ma molto difficile ritornare alla semplice vita di noi comuni mortali e dire addio ai mille privilegi e appannaggi della casta italiana !

    Cordialmente

    Gennaro CIBELLI

  3. manuela intartaglia

    ciao gennaro, ho letto il tuo post e volevo chiederti: non credi che il dato possa essere letto anche in un altro modo? io ad esempio non credo sia una sconfitta personale di muro, anzi, ma che lo stesso abbia pagato per il dissenzo che questa amministrazione riscuote sul territorio. questa carcassa (amministrazione), chiusa e ottusa, sta avvelenando la politica procidana e l’ unico antido a disposizione potrebbe essere il voto! e aggiungo anche presto! io a dir poco non vedo l’ ora!!!!!!!

  4. Gennaro Cibelli

    Carissima Manuela,

    non condivido quanto dici semplicemente perché sia l’amministrazione Lubrano che l’attuale amministrazione Capezzuto sono comunque opere create ad hoc dallo stesso Avvocato per continuare a gestire indisturbatamente il suo feudo, la nostra amata isola!
    Quindi la famosa carcassa, come appunto la chiami tu, è solo apparentemente gestita da Vincenzo e dai suoi assessori, come lo è stata quella del carissimo Gerardo in passato.
    Quindi potrei per certi versi convenire con te e dirti che semmai è stato vittima del mostro da lui stesso ideato e creato!
    Sai a volte capita!
    Qualora poi, decidesse di ascoltare, come gli dissi appunto pochissimi mesi fa, la voce della sua coscienza e farsi definitivamente da parte dalla vita politica nostrana magari anticipatamente, renderebbe un grosso favore a Procida e a noi tutti.
    Diversamente tra poco meno di due anni lo stesso tsunami che si chiama POPOLO SOVRANO che lo ha colpito lunedì lo colpirà definitivamente e di lui e di tutti i “satelliti” che girano attorno alla sua galassia rimarrà solo un tristissimo e amaro ricordo!

  5. manuela intartaglia

    un segnalo chiaro però lo abbiamo sentito: l’ amministrazione capezzuto vinse con oltre tremila voti..la metà dei quali è gia persa. luigi ha guadagnato da solo i suoi circa millecinquecento voti.. ora noi lo abbiamo capito che è tempo di cambiare, mi auguro lui faccia altrettanto! meritiamo di meglio dell’ indifendibile e ingiustificato tronfio in quel di via libertà 13!

  6. Gennaro Cibelli

    Carissima Manuela,

    le elezioni comunali sono ben altra realtà da quella delle politiche, quindi per certi versi non possono essere messe a paragone.
    A Procida qualche segnale molto incoraggiante c’è già stato appunto alle scorse elezioni, non dimenticare che lo scarto fu di appena 155 voti.
    Qualche segnale altrettanto incoraggiante lo si registra quotidianamente appunto nell’indubbia quanto palese incapacità di governare il territorio di cui tantissimi ne stanno pagando le disastrose conseguenze e altrettanti tantissimi lo hanno ben capito!
    Qualche segnale incoraggiante ancora, è il forte vento di cambiamento che soffia ormai impetuoso dappertutto quindi anche a Procida, anche se non ha raggiunto ancora quella forza impetuosa, ma la raggiungerà.
    Qualche segnale importante lo è, in una chiave di lettura più ampia, l’ottimo risultato elettorale ottenuto dal M5S a Procida, semplicemente perché significa che c’è un motore in rodaggio che farà sicuramente sentire la sua spinta propulsiva, e tale spinta andrà sicuramente a pescare nell’elettorato procidano sottraendo consensi al vecchio e credo anche al “nuovo”.
    C’è tanto ancora sicuramente da lavorare, le coscienze devono anch’esse ancora maturare, ma credo che noi tutti,e siamo tantissimi, abbiamo cominciato a percorrere la retta via!

  7. Perchè si vuole drammatizzare un voto politico, con parole di chi dal 96 segue per scelta Luigi e che sa benissimo che la verità è tutt’altra.Nel 2006 Luigi candidato alle politiche con Alleanza Nazionale prese 1800 voti pari al 27,80% degli elettori, allora Luigi era vice-sindaco e Alleanza Nazionale era in Italia al 12% .Elezioni politiche 2013 Muro candidato nel FLI, in Italia il FLI allo 0,40%,Muro prende 1500 voti circa pari al 27,60% degli elettori.Per quanto riguarda questa Amministrazione la scelta ricadde sul nome di Capezzuto perchè da un sondaggio commissionato da Bocchino a Piepoli questo era l’unico nome in grado di far vincere le elezioni comunali che erano già perse in partenza . Per quanto riguarda invece Manuela penso che politicamente si sbagli, regalare oggi Capezzuto a qualcuno decreterebbe la fine politica di un area, anche perchè Capezzuto gode di un grande consenso sul territorio di chi naturalmente sa bene che per la situazione ereditata sta facendo miracoli!!!!

  8. buongiorno, sarebbe il caso di rendere noti i miracoli che l’attuale sindaco sta facendo…..e poi credo che gennaro abbia colpito in pieno con la sua analisi circa il voto dei giorni scorsi…..alla lunga il trasformismo cui si è assistito in tutti questi anni non paga…..come non pagano le scelte sbagliate del FLI quando ha appoggiato un governo tecnico che ci ha tartassati mentre avrebbe potuto fare ben altro….l’on Muro allora quando diceva si ai provvedimenti ascoltava la sua coscienza o seguiva le indicazioni di FINI ( ora defunto come movimento )? se si crede o si è convinti che il popolo è fesso allora ben venga Muro, ma siccome finalmente si sta incominciando a prendere coscienza della propria sovranità, beh credo che nel 2015 ne vedremo delle belle incominciando dallo sbarazzarci democraticamente di questa dinasty che dura e perdura da oltre trenta anni e che tantissimi danni ha prodotto a questa amata isola

  9. manuela intartaglia

    come su tg procida anche questo commento è SENZA OMBRA DI DUBBIO scritto dal nostro sindaco. invito il blog e il fantomatico antonio a smentirmi, ma con dati alla mano..le chiacchiere non servono a nulla. ma tralasciando gli onanistici elogi sarei davvero curiosa di sapere se muro è a conoscenza delle tue posizioni, se avete mai discusso de visu sulla difficile situazione da lui ereditata…

  10. Si manuela è il sindaco che scrive con nickname anonimi. Parla di un sondaggio che solo lui sa. A procida mai nessuno ha ricevuto una telefonata. Renzi parla di rottamazione. Qui abbiamo famiglie che stanno sul comune da 40 anni. Il sindaco dice che non centra con i guai del passato. Bah ? Lui sta sul Comune da 10 anni e prima di lui cerano il padre e lo zio. Oggi c’è lui ed il cugino…….. il sindaco ha gravi responsabilità sull attuale situazione. Il paese è distrutto. Ricordo solo la fontana di fuori al pozzo. Da due anni parla di terra murata ma ancora non si è visto nulla tranne le siringhe sparse dappertutto. Più che ragalo è un pacco. L’altro giorno l ex sindaco gerardo parlava di una serie di scelte infelici fatte da Capezzuto come sindaco. Basti pensare alla situazione abvattimenti dove non ha mai fatto nulla! Mai nulla per il popolo procidano. E poi l abbandono della corricella , nuove concessioni di spiagge ai privati amici alla faccia di noi procidani. Mentre scrivo mi arriva notizia delle dimissioni del cugino Capezzuto che ha combinato una serie di guai come delegato al turismo e gli operatori turistici si sono scocciati. Su facebook ci sono uno scambio di polemiche ma non so su quale profilo. Adesso vedremo le nuove capriole di capezzutino il biondo ed il cugino sindaco. Scambio pubblico di accuse e poi tutto come prima per salvare poltrona e cavoli.

  11. manuela intartaglia

    lo per certo, ti ringrazio, è il più assiduo ma non è l’ unico, è vizio di alcuni inutili impiegati e c’ è anche qualche dirigente con la k che si diverte. ma ti dirò rubando spudoratamente platone che… mi diverto a sentir esaminare quelli che presumono di essere sapienti, ma non lo sono: spettacolo, in effetti, spiacevole… ma lo ripeto, a me questo compito diverte…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.