Venerdì 20 agosto prossimo ore 19,30, nel CORTILE di “ZI CURATO”, alla CHIAIOLELLA (di fronte al Santuario di S. Giuseppe), parte l’iniziativa: "I Cortili letterali" promossa dal “PROCIDA OGGI” – il giornale isolano – che in collaborazione con l’Associazione “CHIAIOLELLA BORGO MARINARO”, la “PRO LOCO” e l’emittente web locale “PROCIDA TV”, organizza la presentazione del romanzo del magistrato Carla BIANCO “Di mestiere facciamo i perdenti”, Ed. SEF, Firenze.

Procida: Nel CORTILE di “ZI CURATO”.

Venerdì 20 agosto prossimo ore 19,30, nel CORTILE di “ZI CURATO”, alla CHIAIOLELLA (di fronte al Santuario di S. Giuseppe), parte l’iniziativa: “I Cortili letterali” promossa dal “PROCIDA OGGI” – il giornale isolano – che in collaborazione con l’Associazione “CHIAIOLELLA BORGO MARINARO”, la “PRO LOCO” e l’emittente web locale “PROCIDA TV”, organizza la presentazione del romanzo del magistrato Carla BIANCO “Di mestiere facciamo i perdenti”, Ed. SEF, Firenze.

A Marina Chiaiolella, a fronte delle “parule”, ma anche nelle altre zone agricole dell’isola, davanti agli orti, esistevano i cortili, ampi spazi provvisti di servizi comuni per le famiglie che vi abitavano (lavatoi, “piscine”, cioè le cisterne che raccoglievano l’acqua piovana, caldaie ove venivano bollite le bottiglie di pomodoro, ecc.).
Nei cortili, al tramonto del sole, erano soliti riunirsi quanti lavoravano nei campi, le massaie, la gente del quartiere, per fare quattro chiacchiere, recitare il Santo Rosario, scambiarsi le opinioni, fare un po’ di sano “gossip” giornaliero.

Proprio partendo da questo importante momento di socialitàdice il prof. Domenico Ambrosinonasce l’idea di recuperare questi luoghi associativi destinandoli (specie nelle serate d’estate al chiarore delle stelle) a discussioni, confronti, dibattiti, fra cui, appunto, la presentazione di libri, incontri con gli autori, approfondimenti di tematiche socio – culturali.

Venerdì 20 agosto prossimo, parte l’iniziativa promossa dal “PROCIDA OGGI” – il giornale isolano – che in collaborazione con l’Associazione “CHIAIOLELLA BORGO MARINARO”, la “PRO LOCO” e l’emittente web locale “PROCIDA TV”, organizza la presentazione del romanzo del magistrato Carla BIANCO “Di mestiere facciamo i perdenti”, Ed. SEF, Firenze.
Il romanzo racconta la fine della seconda guerra mondiale, con l’immane tragedia che travolge i corpi e le anime della nostra gente. E’ ambientato a Napoli e nella zona flegrea, e inizia proprio da Procida nel cui mare viene ritrovato un cadavere da cui si dipana, poi, tutta la vicenda.
Ci fermiamo qua. Il resto lo scopriremo insieme nel CORTILE di “ZI CURATO”, alla CHIAIOLELLA (di fronte al Santuario di S. Giuseppe), VENERDI’ 20 AGOSTO 2010, alle ore 19,30. , VENERDI’ 20 AGOSTO 2010, alle ore 19,30.
La manifestazione sarà coordinata, presente l’autore del romanzo Carla Bianco, dal prof. Domenico Ambrosino, storico direttore del periodico locale “Procida Oggi.”

Potrebbe interessarti

Una grande pagina di storia italiana. A firma procidana

Di Nicola Silenti Nei giorni della ribalta per gli ottant’anni del Codice della navigazione, tra …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.