Protezione civile squadra
Protezione civile squadra

Procida: notte difficile per i volontari della Protezione Civile

PROCIDA – Ore lunghe e difficili quelle che hanno visto impegnati i volontari della Protezione Civile a fare fronte a più di una emergenza verificatasi sul territorio. “Nella notte – dice il responsabile Antonio Meglio – siamo stati chiamati per un palo della pubblica illuminazione nel viottolo prima di via V. Rinaldi che sfiammava facendo temere l’incendio delle piante attigue per cui siamo dovuti intervenire. Poi la segnalazione dell incendio alla interno della ufficio postale.Il principio di incendio riconducibili a cause di natura elettrica si è sviluppato dalla postazione n.2 . Sono andati distrutti il monitor il video terminale e le apparecchiature ivi collegate. La fuliggine ha annerito tutti gli ambienti. I focolai ancora presenti venivano sedati con l’utilizzo di un estintore a Co2. Messi in sicurezza i locali verificato l’assenza di pericolo di nuovi inneschi alle ore 9.20 l’ufficio veniva richiuso e siamo rientrati. Sul posto il direttore della ufficio postale e le locali forze dell’ordine“. Proprio per quanto riguarda l’ufficio postale di via Libertà, l’unico di Procida, non è difficile ipotizzare, in attesa di comunicazioni ufficiali, e delle necessarie opere di bonifica dell’immobile, che nei prossimi giorni ci siano ripercussioni sul servizio.

Potrebbe interessarti

La Chiesa e la mancanza di vocazioni

Di Giacomo Retaggio Qualche giorno fa mi giunse un messaggio di don Vincenzo Vicidomini, parroco …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.