immigrati
immigrati

Procida: Prevenzione delle catastrofi e solidarietà verso gli immigrati

Di Michele Romano

PROCIDA – Il susseguirsi di terremoti su vaste superfici della penisola italica, pone interrogativi e preoccupazioni a tanti compresi noi abitanti di Procida: Infatti, gli esperti del settore: geologi, sismologi, fisici, ci avvertono che, oramai, non esistono, in tal senso, isole felici, immuni dai pericoli devastanti dei crolli, distruzioni, azzeramento dei borghi pregnanti di memoria storica. D’altra parte, come territorio, non possiamo sentirci estranei a due allarmanti problematiche: rischio eruzione Vesuvio e l’invasivo bradisismo flegreo. Certamente tale fenomeno è più inerente, per vicinanza, alla nostra realtà, per cui sarebbe cosa opportuna ed urgente da parte delle istituzioni locali prendere una immediata e concreta iniziativa che conduca all’inserimento del nostro Municipio nel gruppo, già costituito, dei comuni flegrei dentro un piano di soccorso organizzato ed orientato. Pertanto, è tempo di svegliarsi dal sonno dogmatico e lassista in cui stiamo assopiti e che ci ha resi inerti spettatori televisivi di eventi catastrofici, lontani anni luce dal nostro quadro prospettico geografico e geologico. Bisogna uscire dal tubo catodico e mettersi di buona lena a lavorare sulla prevenzione partendo dalla cura dell’ambiente che sta scivolando in modo silente e strisciante verso un degrado ed un dissesto tale da poter produrre situazioni in cui sorge il rischio di mettere a repentaglio l’incolumità delle persone. E’ sufficiente osservare anche quello che succede quando si presenta la caduta di pioggia intensa per pochi minuti. In tal senso si abbandonino le futili, inutili, dannose diatribe e si concentrino le energie verso un proficuo impegno collettivo, a salvaguardare la nostra isola.

Postilla finale. Ci auguriamo che la nostra polis, proprio per la profonda storia di gente di mare e di emigrazione, compia un atto forte e simbolico di solidarietà accogliendo le dodici donne e gli otto bambini, respinti dal feroce egoismo leghista, facendoli diventare figlie e figli della nostra meravigliosa isola.

Potrebbe interessarti

Bevere (Forza Italia Procida): Accensione fuochi e zanzare due criticità

Procida – Il dipartimento commercio e turismo di Forza Italia dell’isola di Procida, in una …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.