Home > disagi > Procida: Reddito basso e povertà, il Comune in prima linea

Procida: Reddito basso e povertà, il Comune in prima linea

PROCIDA – Con riferimento ad alcune opportunità tese a sostenere famiglie con redditi bassi e/o sulla soglia di povertà, l’Assessore alle politiche sociali, Sara Esposito, informa che: “Dal 1 gennaio 2018 il REI ha sostituito il SIA (Sostegno per l inclusione attiva) e l ASDI (assegno di disoccupazione). La norma che ha dato attenzione alla misura è il Decreto Legislativo 147 del 2017. Il REDDITO DI INCLUSIONE/REI è la misura nazionale di contrasto alla povertà e si compone di 2 parti:

1. BENEFICIO ECONOMICO, erogato mensilmente attraverso una carta elettronica (carta REI)
2. PROGETTO PERSONALIZZATO DI ATTIVAZIONE SOCIALE E LAVORTIVA volto al superamento della povertà , predisposto sotto la regia dei servizi sociale del Comune.
Nella nostra comunità dal 1 gennaio 2018 ad oggi i beneficiari di tale misura sono n.35 per un importo di €32.000 circa con contributo economico (carta  REI).
 Rispetto ai progetti personalizzati ed ai bisogni rilevati n.4 cittadini a breve potranno usufruire dell’inserimento lavorativo e della assistenza e guida allo studio dei propri minori a carico.
Con attenzione ed impegno supportiamo i cittadini cercando di soddisfare le proprie aspettative ed i loro reali bisogni in un ottica complessiva di integrazione e recupero sociale”.

Potrebbe interessarti

Ospedale: TAR conferma che l’ASL ha rispettato la sentenza

PROCIDA – A darne notizia l’assessore l’Antonio Carannante che in un post sulla sua pagina …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *