Procida “Regno di Nettuno” : Pesca illegale con denuncia e sequestro

Nuovo sequestro di reti e di pescato effettuato da parte degli uomini e dei mezzi dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Procida, al comando del T.V. Flavia La Spada, durante una operazione di controllo a favore dell’Area Marina Protetta “Regno di Nettuno” e per la tutela delle risorse ittiche.
Alle prime luci dell’alba di ieri 1 ottobre, infatti, durante un pattugliamento notturno prepianificato, la dipendente M/V CP 575 ha sorpreso un peschereccio, iscritto presso l’Ufficio Circondariale Marittimo di Procida, intento in attività di pesca all’interno dello specchio acqueo antistante l’isolotto di Vivara, ricadente nella zona “B” dell’area marina protetta “Regno di Nettuno”, e quindi precluso a tale tipo di attività.
Nello specifico, il peschereccio, abilitato alla pesca con rete a circuizione, si avvaleva dell’opera di una unità “figlia” a bordo della quale era stata istallata una fonte luminosa allo scopo di richiamare ed aggregare le specie ittiche.
L’operazione di polizia marittima, durata complessivamente circa quattro ore, ha consentito il sequestro penale dell’attrezzo da pesca illegalmente adoperato, circa 150 metri di rete da pesca a circuizione, con il conseguente sequestro del pescato, circa 15 kg di pesce della specie “salpa”, della famiglia degli Sparidi, successivamente rigettato in mare previa autorizzazione del medico veterinario competente.
L’illecito, di carattere penale, ed il relativo responsabile, nella persona del Capo Barca, sono stati deferiti alla Procura della Repubblica di Napoli.
Sin qui la cronaca dell’ennesima operazione condotta dall’Ufficio Circondariale Marittimo di Procida che, oramai, si ripetono in un bollettino “di guerra” quasi quotidiano e che, probabilmente, richiederebbe una maggiore riflessione da parte delle varie componenti interessate con un settore, come appunto quello della pesca che ancora occupa una forza lavoro rilevante per l’isola, alle prese con problematiche di ampia portata e di carattere legislativo, economico-finanziario, comportamentale e di indirizzo.

Potrebbe interessarti

blank

Geopolitica dei trasporti marittimi. Una chiave per comprendere il mondo

di Nicola Silenti da Destra.it La chiave di tutto è il mare. Per apprezzare appieno …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *