Home > Procida: Torneo Isolano 2010. Intervista a Luca Maiorano (Scissione)

Procida: Torneo Isolano 2010. Intervista a Luca Maiorano (Scissione)

36223_1455578304193_1075397590_31404509_5966181_n.jpgdi Marco Mezzo  – Terza intervista al leader della squadra Scissione 2010 Luca Maiorano.

1. La Scissione 2010 è una delle squadre con più partecipazioni. Può dirci quando e come è nata l’idea di fondare questa squadra?

1.L’idea nasce, nell’estate 2005, dalla voglia di creare un gruppo nostro, vivace e divertente…diciamo una squadra che rappresentasse il nostro modo di essere!

1. Il nome da cosa deriva?

2. Il nome è un’idea del cofondatore Michele Lubrano detto La Campagnola in relazione al fatto che creavamo una scissione da un’altra squadra, Gli Scissionisti appunto :-)!

1. Sempre considerata una squadra cattiva? Fantasia o realtà?

3.Penso che questa “nomimata” ce la portiamo dietro dal 2005 quando successe quel gran casino con la “squadra del sindaco”, continuo a dire che siamo stati offesi ed abbiamo però sbagliato a reagire in quel modo. Comunque oltre quello ci stanno in mezzo altri 4 tornei in cui la squadra ha dimostrato tanta correttezza e tanta passione. Perchè non si guardano anche quelli?
Se invece ti riferisci al modo di giocare siamo una squadra fisicamente molto forte e ci mettiamo tanta grinta, penso si vede!

1. Gli obiettivi per il torneo?

4.Tutti sanno che la nostra partecipazione al torneo è un modo per stare insieme, con gli amici, con chi ci vuole bene. Non abbiamo mai avuto grandi ambizioni. Sono tre anni che mettiamo in campo ottimi giocatori e facciamo anche belle prestazioni, è logico che sognare è lecito!

1.  La Scissione 2010 è una delle squadre più attive sul fronte dell’organizzazione. CI può spiegare un po i motivi

5.Abbiamo amato profondamente questo torneo, c’è tanta gente che si è legata a noi tramite questo momento d’incontro, ci mettiamo tanta dedizione e teniamo molto ai nostri giovani, per questo ci stiamo impegnando per valorizzare una manifestazione che merita molto, che deve assolutamente offrire tanto, far divertire!
Procida ha bisogno assolutamente di questi momenti, Procida ha bisogno di giovani attivi, ha bisogno di credere che le cose cambiamo e che se noi tutti ci impegniamo le cambiamo realmente!!

1. Il vostro asso nella manica e chi sarà la vostra sorpresa?

6.Noi siamo un gruppo, odiamo gli individualismi, chi viene con noi appartiene ad una squadra legata da un modo di essere, non facciamo “acquisti per vincere” ma per stare bene insieme.
La sorpresa sarà la Scissione 2010!

1. L’anno scorso avete avuto il miglior portiere ed il miglior giocatore del torneo. Sapranno riconfermarsi ai loro livelli?

7.Penso che nessuno ha dubbi sulle qualità di Francesco Scuotto, rivincerà il premio, quando è in campo è il migliore. Avere un capitano del genere mi onora profondamente, siamo molto amici fin da bambini, inizialmente averlo in squadra era un miraggio ma, come ti dicevo prima, chi entra nella Scissione difficilmente ci esce, anche se non si vince e questo mi onora ancora di più!
E’ stata la prima volta che abbiamo vinto il premio miglior giocatore (miglior portiere lo vincemmo già con Roberto Grosso), Stefano Tizzano è un grande giocatore e l’anno scorso era veramente fenomenale! Certo sarà difficile essere riconfermato come miglior giocatore!

1. La tua favorita e la tua rivelazione del torneo

8.Ho una sola favorita ed è la mia squadra. La rivelazione del torneo sarà il torneo stesso nella sua nuova “veste”, ne sono sicuro!!

1. Avete un gruppo di tifosi che vi seguono anno per anno? Avete in mente qualche iniziativa per incitare il pubblico a seguirvi? O vi affidate alla vostra simpatia /o bel gioco?

9.Abbiamo avuto sempre molti tifosi, soprattutto bambini oltre alle ragazze ed agli amici, spero di non perderli perchè ci hanno veramente fatto tanto divertire!

1. Sei un po’ il factotum della squadra. Ti occupi anche della gestione tecnica o affidi tale compito a qualche altro

10.Sono l’organizzatore della squadra non mi permetterei di dare consigli a nessuno a livello tecnico, non ne ho la preparazione per poterlo fare e questo si sa 🙂 L’allenatore è La Campagnola come da tre anni a questa parte, sente fortemente questo ruolo ed i ragazzi glielo riconoscono e questo a me fa molto piacere!
Vorrei chiudere l’intervista con il nostro motto, ideato dall’altro cofondatore della squadra, il grande filosofo che noi tutti conosciamo Paolo Cerase:
“La Scissione non è una squadra, ma uno stile di vita!”

Potrebbe interessarti

Pubblicato nella radio del Procidano il Consiglio Comunale del 30 aprile 2014

In questo Consiglio: Esame ed approvazione del rendiconto finanziario 2013; Modifiche ed integrazioni Regolamento Consiglio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *