Home > Facebook > Procida. Torneo Isolano: Intervista Carmine Carabellese (pà pà l’americano)

Procida. Torneo Isolano: Intervista Carmine Carabellese (pà pà l’americano)

Intervista Carmine Carabellese (pà pà l’americano)
Scritto da Marco Mezzo

-Ci puoi spiegare la storia della nascita della squadra?

un progetto di formare questa squadra già c’era l’anno scorso solo che a causa dell’organizzazione non ce l’hanno fatta fare a causa dei numerosi minorenni. Quest’anno anche c’era la volontà all’inzio solo che dal momento che la maggior parte dei miei amici me compreso doveva andare in vacanza abbiamo rinunciato e ci siamo sparsi un po’ nelle varie squadre.( la maggior parte con la rep rosetti)…solo che alla fine la rep rosettti non si è iscritta e si sono trovati la maggior parte dei miei amici a dover rinunciare a questo torneo e una volta che siamo venuti a sapere di qusto fatto si son fatti ancora più forza per creare questo gruppo e hanno convinto anche me a farne parte e con immenso piacere ho accettato e piano piano abbiamo raggruppato tutto il gruppo…

-Questo è il primo torneo isolano a cui partecipate potete dirci la vostra aspirazione?

il nostro primo obiettivo è divertirci e cercar di far giocare quasi tutti i componenti chi più chi meno…certo lotteremo ogni gara x vincere questo è fuori discussione

-Il nome è alquanto singolare ci puoi spiegare come nasce il nominativo pà pà l’americano?

una nostra iniziativa data dal tormentone della canzone

-La vostra stella ed il vostro giocatore che volete lanciare?

facciamo del gruppo e della velocità e dell’astuzia le nostri armi vincenti

-Veniamo un po’ ai pronostici quale sarà la squadra vincitrice del torneo? E la squadra rivelazione?

Penso che non ci siano favoriti, ma se dovessi scegliere una sopra tutte direi Degenerati dal momento che hanno acquistato giocatori che quest’anno hanno vinto un campionato di promozione e che oggi potrebbero giocare tranquillamente la serie D figurarsi un torneo isolano. Mentre la rivelazione dico pà pa l’americano, ma occhio anche ai lesionati.

-Quest’anno è nato il comitato organizzatore del torneo isolano. Cosa ne pensi e quali suggerimenti daresti?

Penso che come primo anno non ci si poteva aspettare un organizzazione migliore. Se dovessi dare qualche consiglio direi massima pena nelle squalifiche.

-Quest’anno c’è stato una sostanziale modifica per la regola degli stranieri. Mentre da un lato si è allargato il numero di stranieri tesserabili si è data una stretta alla possibilità di essere considerati residenti? Cosa pensi di tale regola?

Penso che meno stranieri ci siano meglio è il torneo deve essere isolano e non ” napoletano”

– Siete una delle squadre più giovani del torneo. C’è qualcuno che vi guiderà dalla panchina o procederete con una sorta di autogestione?

abbiamo ingaggiato nel ruolo di allenatore un nostro amico che ci conosce tutti ed è il fratello di fabrizio cioè enzo ambrosino meglio conosciuto come spok
– Avete un gruppo di tifosi che vi seguono? O tentate di conquistare il pubblico durante il torneo?

purtroppo siamo una squadra giovane …cercheremo di stupire per avvicinare più tifosi al seguito.

pagina web http://www.torneoisolano.it/

gruppo su facebook Torneo Isolano – Procida

Per contatti clicca qui

Potrebbe interessarti

Procida: Conto alla rovescia per “Benvenuta Estate” a Chiaiolella

PROCIDA –Venerdì 7 luglio alle ore 20,30 a Marina Chiaiolella partirà ufficialmente la stagione turistica …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *