Home > Calcio > Il Procida vince nel derby con il Forio

Il Procida vince nel derby con il Forio

ISOLA DI PROCIDA 2 – 1 REAL FORIO

ISOLA DI PROCIDA (4-3-3): Lamarra; Lubrano (24’ st Matrullo), De Giorgi, Micallo, Signore; Coppola, Rinaldi, Annunziata; Dodò, Sperandeo, Bacio Terracino (1’ st Roghi). (In panchina Bardet, Granillo, Napolitano, Romano, Esposito) All. Mandragora Bruno

REAL FORIO (3-5-2): Sollo; Di Dato, Calise, Mora; Vitagliano (39’ st De Luise M.), Trofa, Conte (19’ st Costagliola L.), Sannino, Iacono; Chiaiese (33’ st Costagliola A.), De Felice. (In panchina Verde, De Luise V., Boria, Fanelli) All. Impagliazzo Francesco

ARBITRO: Ambrosino Pietro di Torre del Greco (ass. Palomba e Robello di Torre del Greco)

RETI: 13’ pt Sperandeo, 38’ pt De Felice rig. (RF), 10’ st Roghi

NOTE: calci d’angolo 4-1 per il Procida. Ammoniti Dodò, Micallo, Signore, Sperandeo (P), De Felice, Trofa, Calise, Iacono (RF). Espulso al 47’ st Mora (RF) per proteste. Durata pt 46’, durata st 49’. Spettatori 300 circa.

PROCIDA – Il Procida batte il Real Forio, al termine di 90 minuti non molto spettacolari ma certamente intensi. Merito anche della squadra biancoverde, che ha dimostrato organizzazione e grandi capacità di corsa. Il Procida l’ha vinta grazie alle sue individualità e al solito carattere di una squadra che non molla mai, anche nelle situazioni più difficili. Un successo accompagnato da due dati statistici importanti. Il primo riguarda il derby, che il Procida non vinceva allo Spinetti da ben quattro anni: nelle ultime tre stagioni i biancoverdi avevano infatti espugnato due volte l’isola di Graziella, pareggiando poi lo scorso anno. Più recente invece l’ultimo successo biancorosso al Calise, arrivato tre anni fa. E poi questa vittoria vale un punteggio storico. Perché il Procida aveva ottenuto quattro anni fa il record di punti nel campionato di Eccellenza (con Franco Cibelli in panchina), fermandosi a quota 43: ieri, con sette gare ancora da giocare, è arrivato a 45 ed avrà quindi avrà modo di migliorare ulteriormente il proprio score che è già ad oggi il migliore della storia biancorossa.

LA PARTITA. La gara non offre grande emozioni dal punto di vista delle occasioni ma è molto tattica. Il Procida mantiene nelle proprie mani il pallino del gioco ma trova alcune difficoltà nel superare il pressing del Real Forio, che fa grossa densità a centrocampo. Al 13′ si sblocca il punteggio: Dodò scappa sulla destra, cross basso per Sperandeo che batte Sollo con una sorta di rigore in movimento. Il Real Forio prova a reagire ed al 38′ pareggia, trasformando con De Felice un rigore dubbio assegnato dal direttore di gara. Nel finale i biancoverdi potrebbero rendersi pericolosi con una bella azione in contropiede di Trofa, vanificata però da un fallo di un compagno di squadra in area di rigore. Nella ripresa il Procida ritrova il vantaggio al 10′: spettacolare filtrante di Sperandeo per Roghi, che batte Sollo con un sinistro all’angolino. Poi è Rinaldi a sfiorare il gol, con una punizione che passa non lontana dall’incrocio dei pali. E, come spesso accade quest’anno, ci pensa Lamarra a blindare il successo. Il portierino biancorosso si supera in ben due occasioni su De Felice, respingendo entrambi i tentativi dell’attaccante biancoverde con una serie di miracoli. E, nel recupero, impedisce a Lorenzo Costagliola di trovare il gol dell’ex. Nel finale, a tempo scaduto, arriva anche l’espulsione di Mora per proteste. Il Procida festeggia con il proprio pubblico il suo undicesimo risultato utile consecutivo. E finalmente, dopo tre anni di attesa, il derby delle isole è nostro!

Potrebbe interessarti

Procida: Eventi mese di Agosto 2019

PROCIDA – Il Comune di Procida crende noto che la programmazione degli EVENTI del mese …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *