Home > Pirateria > Savina Caylyn: In prima pagina del “Mogadishu Post” il servizio di Gennaro Savio.

Savina Caylyn: In prima pagina del “Mogadishu Post” il servizio di Gennaro Savio.

dalla Redazione di PCIML-TV di Roma
Anche l’ultimo servizio giornalistico realizzato da Gennaro Savio sul sequestro della nave italiana “Savina Caylyn” è finito sulla prima pagina del Sito del maggiore Quotidiano somalo, il “Mogadishu Post”. Ma con una novità di non poco conto. Infatti, dopo che nelle settimane scorse il penultimo servizio fu pubblicato accanto alla fotografia del Presidente turco Erdogan che all’ONU era intervenuto proprio sulla drammatica situazione somala, questa volta il video e l’articolo di Savio per l’intera giornata di domenica 30 ottobre 2011 sono stati pubblicati come la notizia più importante del giorno occupando tutta la parte superiore del portale di informazione più seguito in Somalia che praticamente è interamente dedicata al dramma che i nostri marittimi stanno vivendo ormai da nove mesi sulla “Savina Caylyn”. Difatti in alto a sinistra c’è la foto grande dei cinque italiani rapiti che rimanda all’ultimo video realizzato da Gennaro Savio e in cui, oltre all’intervista realizzata al giornalista Gaetano Baldi, si sente anche la voce di Antonio Verrecchia e Fabrizio Bon che nei giorni scorsi oltre a telefonare al Sito “Libero Reporter”, sono riusciti ad intervenire in diretta telefonica nel corso della trasmissione televisiva “Chi L’Ha Visto?”. Sulla destra del Sito, poi, continua a girare la fotografia di Gennaro Savio che richiama il servizio giornalistico riguardante la manifestazione di protesta tenutasi a Roma nei giorni scorsi. Ma non è tutto perché il nuovo video è incredibilmente richiamato persino accanto alla testata del Sito del Mogadishu Post” e anche in basso a destra, verso la fine del portale.

“Devo riconoscere ai colleghi somali che stanno dimostrando grande sensibilità verso un dramma che in questo caso più che loro, colpisce direttamente gli indiani e noi italiani visto che sono ben cinque i nostri connazionali tenuti in ostaggio sulla ‘Savina Caylyn’. Per quanto ci riguarda continueremo ad alimentare il ponte di collaborazione che siamo riusciti a creare in questi mesi con i giornalisti della stampa somala”.
Anche questa volta mi corre l’obbligo di ringraziare di vero cuore la Redazione di PCIML-TV di Roma e in particolare Claudio Buttinelli grazie al quale stiamo traducendo in tempo di record i servizi giornalisti che realizzati in merito”.

Potrebbe interessarti

PROCIDA -1^ GIORNATA DEL MARE E CULTURA MARINARA

PROCIDA – Nell’ambito delle recenti modifiche introdotte nel Codice della Nautica da diporto, è stata …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *