Home > politica > Scala: Costoni ed arenili, salviamo l’isola da una tragedia annunciata

Scala: Costoni ed arenili, salviamo l’isola da una tragedia annunciata

PROCIDA – A seguito dei recenti eventi franosi, il consigliere comunale Menico Scala, in una nota scrive: “Gli ultimi eventi franosi del costone della Chiaia hanno confermato le preoccupazioni riguardanti uno dei beni più preziosi della nostra isola ovvero le spiagge. Ad oggi: Considerato le interdizioni di ampi tratti della spiaggia della Chiaia, di Ciraccio ed in località Lingua a sequestro del sequestro dei lavori di consolidamento del costone in atto; Visto il forte fenomeno di erosione dell’arenile del Lungomare Cristoforo Colombo; è evidente che quello che rappresenta uno dei primari attrattori turistici dell’isola, se non si interviene urgentemente la prossima stagione estiva, si potrebbe trasformare in un vero e proprio flop per tutte le attività commerciali (stabilimenti balneari, alberghi, B&B, ristoranti, etc.) che ruotano, direttamente e/o indirettamente, intorno alla già complessa macchina turistica.

Per quanto ci riguarda, già il 2 luglio scorso, abbiamo chiesto la convocazione di una riunione urgente dell’apposita commissione consiliare, richiesta ovviamente restata inascoltata, non per formulare accuse o sentenza ma, semplicemente, per cercare, tutti insieme, di intraprendere le azioni necessarie per risolvere una questione, quella della messa in sicurezza dei costoni e della difesa degli arenili, che oramai non può più attendere e sollecitare le Istituzioni preposte, ognuno attraverso i propri rappresentanti, a salvare Procida da una tragedia annunciata

Rinnoviamo, pertanto, all’Amministrazione comunale la richiesta di una convocazione urgente di un’apposita commissione consiliare e sin da subito proponiamo di costituire una task force, composta da professionisti e rappresentanti delle associazioni di categoria maggiormente rappresentative, che metta in campo tutte le azioni necessarie per salvare il salvabile”.

Potrebbe interessarti

Il crollo del servizio formativo nel nostro Paese

Di Michele Romano PROCIDA – Siamo all’inizio del nuovo corso scolastico e apprendiamo dalla stampa …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *