Home > politica > Scala: L’uscita dei tre consiglieri sancisce il fallimento de “La Procida che Vorrei”

Scala: L’uscita dei tre consiglieri sancisce il fallimento de “La Procida che Vorrei”

PROCIDA – Intervenendo sulla remissione delle deleghe al Sindaco da parte dei consiglieri Bartolomeo Scotto di Perta, Carlo Massa e Giovanni Scotto di Carlo, il consigliere e commissario di Forza Italia, Menico Scala scrive: “Quello che oramai, già nei mesi scorsi, sembrava un percorso senza ritorno, si è consumato l’11 ottobre con la restituzione delle deleghe e il definitivo distacco di tre consiglieri comunali da “La Procida che Vorrei”.

Nei fatti, nonostante la maggioranza abbia ancora i numeri per governare, si apre una nuova fase della vita politica dell’isola con il Sindaco e quel che sta del “cerchio magico” che, in ordine sparso, continuano a narrare, nonostante il disagio dei cittadini sia sempre più concreto, di un’isola del  tutto inesistente con pseudo eventi che riempiono del nulla pagine di giornali e siti web.

Sanità, scuola, trasporti marittimi e terrestri, tasse locali, condono edilizio, traffico, Vivara, struttura carceraria di Terra Murata, spiagge e costoni sempre più fragili, uffici dell’ente locale rimasti con qualche generale e pochi soldati, inesistenza di finanziamenti per opere pubbliche, sono, viceversa, problematiche (e neanche tutte)  tragicamente all’ordine del giorno per i cittadini procidani che, nel migliore dei casi, trovano spazio in qualche “pensiero poetico” di questo o quell’assessore.

Considerato che, nonostante l’evidente fallimento del progetto politico ed amministrativo de “La Procida che Vorrei” riteniamo che l’attuale maggioranza non sia in grado, in maniera responsabile, di chiude l’esperienza avviata nel 2015 chiediamo, per il bene dell’intera comunità, che nell’immediato, quantomeno, si possa avviare una discussione seria e fattiva, con associazioni di categoria e cittadini, sulla programmazione della prossima primavera/estate che, tra lavori stradali e doppi turni scolastici, potrebbe rilevarsi per l’isola e per i turisti un vero e proprio circolo infernale”.

Potrebbe interessarti

Nuovi percorsi ed orari bus

PROCIDA – Questa mattina l’EAV Bus ha inviato una nota per comunicare i nuovi percorsi …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *