Home > politica > Scala: Porti aperti … ma anche porte aperte, quelle del Comune

Scala: Porti aperti … ma anche porte aperte, quelle del Comune

PROCIDA – In una nota diffusa questa mattina il consigliere comunale Menico Scala scrive: “Domenica scorsa, per quanto ci risulta, si è verificato un episodio antipatico presso la casa comunale, evidenziato con esposto da parte di un addetto alla Polizia municipale che, nel rientrare presso gli uffici, notava diverse anomali e tante insicurezze della struttura comunale.

Da premettere che la struttura comunale è aperta h24 a causa di un cattivo funzionamento delle porte di ingresso, i cancelli sono sempre aperti e le entrate senza controllo. Si nota spesso, da quanto riferito, la presenza di estranei all’interno della casa comunale nelle ore di chiusure della struttura, con persone che si rifocillano ai distributori automatici e si nota molto spesso che alcune stanze non sono state chiuse e oggetti importanti della pubblica amministrazione (timbri, attrezzature etc.) sono facilmente recuperabili da terzi.

Anche dove sono consegnate le armi di ordinanza sono facilmente raggiungibili, in quanto nella vecchia stanza del comandante Trotta c’è un piccolo lucchetto facilmente rimovibile e un pericolo potrebbe esserci… Poca sicurezza e tanta sciatteria”.

Potrebbe interessarti

“Insieme in Movimento”, i motivi di una scelta

PROCIDA – Quello che, per alcuni, all’indomani della nascita di “Insieme in Movimento”, gruppo consiliare …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *