Home > SCUOLA: INSEGNANTI A GELMINI, NON “UCCIDA” LINGUE STRANIERE

SCUOLA: INSEGNANTI A GELMINI, NON “UCCIDA” LINGUE STRANIERE

Una moratoria contro la ‘pena di morte’ inflitta dal Ministro Gelmini alla seconda lingua comunitaria come francese, spagnolo e tedesco: questa la proposta nata a seguito dell’Assemblea e della Manifestazione nazionale organizzata dall’Associazione Radicale Esperanto, cui hanno partecipato l’AISPI – Scuola, l’ANILS (Associazione Nazionale Insegnanti Lingue Straniere), l’ANP (Associazione Nazionale Presidi), il CIDI (Centro Iniziativa Democratica Insegnanti), il CIP (Comitato Nazionale Precari), i COBAS, la FIS (Federazione Italiana Scuole), la FLC-CGIL, il LEND e Scuola.Base. (AGI)

Potrebbe interessarti

Pubblicato nella radio del Procidano il Consiglio Comunale del 30 aprile 2014

In questo Consiglio: Esame ed approvazione del rendiconto finanziario 2013; Modifiche ed integrazioni Regolamento Consiglio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *