SILVITELLI: «IO CANDIDATO PER DAR VOCE ALL’ISOLA IN REGIONE»

CASAMICCIOLA – «La mia candidatura alle regionali? E’ una sfida che raccolgo con l’entusiasmo di sempre, consapevole che la chiave d’accesso per la soluzione di gran parte dei problemi della comunità isolana si trova proprio nelle stanze di Palazzo Santa Lucia. E credo sia arrivata l’ora che finalmente Ischia apra questa “porta” ed abbia voce, rappresentanza e soprattutto chi stia costantemente… sul pezzo». Così il vicesindaco di Casamicciola, Giuseppe Silvitelli, commenta la decisione di scendere in campo nella prossima tornata elettorale (l’appuntamento con le urne è in programma domenica 20 e lunedì 21 settembre) con la lista “Fare democratico-Popolari” che sostiene la candidatura del governatore uscente Vincenzo De Luca. Silvitelli ha poi aggiunto che «sia per quanto riguarda Casamicciola e Lacco Ameno, alle prese con le ferite lasciate dal sisma, che per l’intera isola ci sono una serie di criticità ormai incancrenite che meritano di trovare soluzioni concrete: la mia dedizione al territorio ed alla sua gente è testimoniata dal mio lungo percorso politico, e sono certo che questo mi sia riconosciuto da tutti». Poi chiude con una chiosa: «La gente è stanca e sfiduciata, e oggi non guarda più alle colorazioni politiche, ma a chi è in grado di dare risposte. E, al di là degli schieramenti, questo è l’impegno che mi sento di assumere»

Potrebbe interessarti

maria capodanno

Elezioni – Maria Capodanno: “Non mi candiderò ma resto a disposizione di Luigi Muro”

PROCIDA – Si avvicinano le elezioni comunali e dopo la presentazione, avvenuta lo scorso sabato, …

2 commenti

  1. A Procida, la costa frana ciclicamente e le spiagge, erose dal moto ondoso, vanno scomparendo. Non se ne interessa nessuno?

  2. A Procida, la costa frana ciclicamente, mentre le spiagge, erose dal mare, vanno scomparendo.
    Non se ne interessa nessuno?
    “ProteggItalia”,4 marzo 2019, racchiude una serie di norme relative a finanziamenti a cui accedere al fine della salvaguardia
    del territorio dal dissesto idrogeologico. Nell’elenco delle regioni che ne hanno fatto richiesta mediante la presentazione di
    appositi progetti, non figurerebbe la Campania. Ma, questo ha dell’incredibile. Naturalmente, ci si augura che non sia vero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *