Unione Nazionale Pro Loco organizza un master in giornalismo multimediale

Guglielmo Nardocci, responsabile dell’ ufficio comunicazione dell’ UNPLI, rilevando la necessità di promuovere in maniera professionale le località dove operano le Pro Loco ha pensato ad un corso di giornalismo. Grazie alle sue conoscenze nel settore ed all’esperienza, ha ideato un master che verrà proposto da UNPLI in collaborazione con Polisa, Politecnico universitario di Roma e Vibo Valentia, e Multimedia San Paolo.  Sono pertanto aperte le iscrizioni al Master in giornalismo multimediale i cui corsi prenderanno il via  il prossimo novembre a Roma presso gli studi di produzione di Multimedia San Paolo in Roma.
Il corso, della durata di un anno (i corsi teorici e in laboratorio multimediale verranno concentrati in  quattro settimane fra novembre e aprile, mentre gli stage che si terranno presso le televisioni, le produzioni cinematografiche, i giornali, le radio ecc. si svolgeranno da aprile ad ottobre) ha valore legale riconosciuto dal Ministero della Pubblica Istruzione e vale, a scelta, come un anno di Università o

come Master di Specializzazione.

Al termine del corso i partecipanti saranno in grado di realizzare servizi filmati (girati e montati con il computer), radiofonici e scritti, nonché clips per siti e portali internet e piccoli documentari.

L’intento è quello di mettere in condizione i ragazzi e tutti coloro che vorranno partecipare al corso (adulti compresi) di essere protagonisti di uno dei pochi settori trainanti: il mercato dei contenuti multimediali di cui hanno sempre più bisogno portali internet dei giornali nazionali e locali, televisioni e radio.
E’ chiaro che l’UNPLI, con questa iniziativa, intende da un lato aiutare i ragazzi a costruirsi una prospettiva professionale e, dall’altra, dotarsi di una rete di “operatori Pro Loco” diffusi sul territorio che sia in grado di documentare professionalmente gli “eventi” del territorio, divenuti ormai un motore del “turismo breve” di fine settimana, e costruire “una banca”  dei contenuti riguardanti i beni culturali immateriali, fronte su cui le Pro Loco sono impegnate per conto del Governo italiano e l’Unesco.

L’Unpli inoltre, per i propri associati partecipanti sta studiando un sistema logistico per l’alloggio e la permanenza a Roma nelle quattro settimane di corso (una a novembre, una seconda in gennaio, la terza in marzo e l’ultima in aprile.

Chiunque volesse documentarsi più approfonditamente sui contenuti del Master  e ricevere ulteriori notizie può informarsi presso la responsabile del settore comunicazione della Pro Loco di Procida Manuela Intartaglia o scrivere una mail a: prolocodiprocida@libero.it. Sarete ricontattati.

Pro Loco Procida

Potrebbe interessarti

procida oggi1

Procida: In edicola il nuovo numero di PROCIDAOGGI

E’ in edicola il “PROCIDAOGGI”, periodico di cultura, costume e vita isolana. In questo numero …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *