Home > V.O.C.I. Verso il Forum del Terzo settore d’Ischia e Procida

V.O.C.I. Verso il Forum del Terzo settore d’Ischia e Procida

Un progetto finanziato da FONDAZION CON IL SUD è stato presentato dall’Associazione di Volontariato M.A.I.A. di Procida, da I.sole d’amore Onlus,Gabbiani Onlus e la Cooperativa Arké, tutte di Ischia.

Il prossimo incontro sarà martedì 11 ottobre alle ore 16.30 sempre alla Biblioteca Antoniana.

Martedì 27 settembre alle ore 16.00, presso la Biblioteca Antoniana del Comune di Ischia, si è tenuto il primo incontro di concertazione e condivisione di progetto con alcune realtà del terzo settore operanti sui territori delle isole di Ischia e Procida. Il progetto «V.O.C.I – Volontariato Organizzato per la Costituzione Interisolana – del Forum Ischia e Procida – Work in progress». intende realizzare e costruire un “forum del terzo settore” con relativo coordinamento che sia espressione delle diverse associazioni di volontariato ma anche di altre forme di associazioni che operano sulle isole di Ischia e Procida. Il progetto finanziato da FONDAZION CON IL SUD, è stato presentato dalle associazioni I.sole d’amore Onlus, Associaiozne di Volontariato M.A.I.A. di Procida, Gabbiani Onlus e la Cooperativa Arké.

Il fine è di produrre benefici per la comunità tutta, sperimentando nuove modalità di collaborazione per accrescere l’impatto sociale sul territorio e promuovere lo sviluppo di queste realtà associative. Dopo anni di esperienza di volontariato, dove le associazioni hanno lavorato nell’ambito delle proprie fasce d’intervento (disabilità, disagio, povertà, malattia, emarginazione, anziani, pronto soccorso, protezione civile, ecc), in maniera indipendente, nasce l’esigenza di creare un coordinamento fra queste, affinché s’individuino priorità d’interventi e supporti alle azione di dette associazioni, con l’obiettivo prioritario di creare un organismo di concertazione così come previsto dalla Legge 328/2000 della Regione Campania. Le Linee Guide Regionali ribadiscono non solo l’obbligo formale di prevedere forme di consultazione con il terzo settore, gli organismi sindacali rappresentativi e tutte le forme organizzate di cittadinanza attiva, ma soprattutto indicano la necessità di promuovere un reale confronto sull’analisi dei bisogni territoriali dei cittadini e delle comunità, propedeutico alle scelte di programmazione strategica, quale opportunità migliore per mettere insieme tutte queste voci e dar vita ad un’unica grande voce.

La nascita di V.O.C.I., il Forum interisolano risulta essere così:

– un modo per contribuire all’elaborazione di politiche mirate e più adeguate alle reali necessità del territorio

– un divenire il cuore pulsante del welfare isolano, esigenza che nasce soprattutto per evitare una sovrapposizione di progetti, in una logica di economia ed efficienza

– una possibilità d’incontro e riconoscimento del lavoro delle diverse associazioni, permettendo uno scambio continuo di esperienze, nell’ottica di migliorare la progettualità

– una possibilità d’informazione e formazione

– una forza per dare voce reale in sede istituzionale ai bisogni rilevanti, pertanto un indirizzo per i referenti politici, e l’Ambito N3 come organo preposto nella programmazione delle politiche sociali.

– una spinta a lavorare in una logica di concertazione e unitarietà, tale da considerare le isole e i suoi bisogni in modo globale pur rispettando le specificità delle singole località

– un esempio di trasversalità e di cittadinanza attiva, a dispetto di logiche particolari e individuali, considerando prioritari gli obiettivi da raggiungere.

Nell’ottica di sviluppare metodologie comuni i volontari provenienti dalle diverse associazioni, saranno invitati a partecipare a corsi di specializzazione e formazione. Per arricchire le specifiche conoscenze con strumenti tecnici operativi condivisi, si avrà modo di scambiare la propria esperienza, maturata in anni di lavoro, con altri volontari delle altre associazioni e come unica entità trasferire l’esperienza a chi si avvicina per la prima volta a questo mondo, i nuovi volontari e i sostenitori delle iniziative. Al cittadino sarà reso tutto ciò visibile e concreto grazie all’attivazione di un servizio di segretariato sociale, importante punto di forza del programma, che fornirà informazioni su tutte le attività delle associazioni in rete. Per la prima volta sarà possibile, attraverso un solo riferimento, conoscere tutte le possibilità offerte dal territorio in termini di assistenza e sostegno dalle svariate associazioni attive facente parte del forum. Si potranno rendere facilmente note anche le piccole iniziative che diversamente avrebbero difficoltà a essere diffuse e sostenute. L’attività di segretariato insieme alle azioni coordinate dagli organi operativi del forum s’integrerà in maniera strategica per sensibilizzare il territorio attraverso campagne informative di grande impatto sociale per rendere visibile il lavoro delle associazioni e promuovere la partecipazione attiva dei cittadini alla difesa dei propri diritti e dei diritti dei più deboli.

SI INVITANO TUTTI I RESPONSABILI, OPERATORI ED ADERENTI AD ENTI CHE OPERANO NEL TERZO SETTORE (ASSOCIAZIONI DI VOLONTARIATO, COOP. SOCIALI, GRUPPI INFORMALI DI VOLONTARIATO, GRUPPI PARROCHIALI, ALTRI ENTI SENZA SCOPO DI LUCRO, ETC.) A PRENDERE CONTATTO CON LA SEGRETERIA DI PROGETTO PER AVERE MAGGIORI INFO E PARTECIPARE AI SUCESSIVI INCONTRI: TEL.0813334228 – 081981342.

Il prossimo incontro sarà martedì 11 ottobre alle ore 16.30 sempre alla Biblioteca Antoniana.

Comunicato Stampa

Potrebbe interessarti

Procida for Ischia rinviato per le avverse condizioni meteo

PROCIDA – Con enorme dispiacere gli organizzatori di “Procida for Ischia”, evento previsto per oggi …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *