Home > Vergognosa emergenza rifiuti a Forio d'Ischia in piena stagione turistica

Vergognosa emergenza rifiuti a Forio d'Ischia in piena stagione turistica

[youtube 0cGiuWPjHJY]

E’ vero che ormai, grazie al modo di disamministrare della Giunta Regine, i cumuli di rifiuti fanno parte integrante da anni dell’arredo urbano della nostra cittadina ma non è possibile non continuare a denunciare con forza l’indecenza della perenne emergenza rifiuti nel Comune all’ombra del Torrione. I componenti della Giunta Regine dovrebbe solo vergognarsi e dimettersi in blocco.

COMUNICATO STAMPA

Per carenza di personale e di automezzi e incapacità amministrative

A FORIO E’ SEMPRE EMERGENZA RIFIUTI E TURISTI E RESIDENTI PASSEGGIANO TRA LA MANDEZZA: AMMINISTRATORI COMUNALI, VERGOGNATEVI!

 dalla Redazione di PCIML-TV*

Impressionanti cumuli di rifiuti fanno brutta mostra di se lungo i marciapiedi per metri e metri creando delle vere e proprie collinette di mondezza. C’è di tutto. Buste di plastica aperte da cani e gatti con materiale organico sparso qua e là e che emana un olezzo puzzolente e nauseabondo. Cittadini residenti e turisti costretti ad attendere il pullman su fermate ricolme di rifiuti e dove la puzza rende ancora più snervante l’attesa del bus. Chiunque, vedendo le immagini video e foto di PCIML-TV riferite a oggi 1 luglio 2010, può giustamente pensare che siano state registrate o nella città di Palermo o in quella di Napoli dove l’emergenza rifiuti in questi giorni è di casa. Ma non siamo nel capoluogo partenopeo e neppure in quello siciliano. Siamo a Forio, uno dei sei Comuni dell’isola d’Ischia dove, vergognosamente, i sacchetti dell’immondizia, purtroppo, fanno ormai parte dell’arredo urbano della cittadina turistica e l’emergenza rifiuti è costantemente presente da anni a causa del malgoverno locale della Giunta Regine, della carenza di organico nella società monnezzara “Torre Saracena” e persino degli automezzi che scarseggiano. Uno degli impressionanti cumuli di rifiuti lo abbiamo registrato a Zaro, a due passi da quella che fu la dimora estiva di Luchino Visconti, in una zona frequentatissima dai turisti, soprattutto stranieri che in questo bosco amano fare lunghe passeggiate. Nei pressi del Quartiere della Chiaia, al centro di Forio, tanti turisti in attesa del pullman guardano stupiti i rifiuti puzzolenti che giacciono per strada. Nei pressi del campo sportivo, a due passi dalla Strada Statale, fa ribrezzo vedere bambini passeggiare accanto ai rifiuti. Ed è a dir poco vergognoso osservare la montagnetta di mondezza che dà il benvenuto a residenti e turisti proprio all’ingresso della centralissima spiaggia della Chiaia. E che dire dei rifiuti accumulatisi in questi giorni lungo via Giovanni Mazzella, la strada che sovrasta le due rinomatissime spiagge foriane di Cava dell’Isola e Citara oppure della fioriera che si trova proprio a due passi dal cuore del centro storico di Forio e all’interno della quale anziché i fiori è cresciuta l’immondizia? Comunque, bisogna sottolineare che l’emergenza rifiuti a Forio dura da anni è che oramai è diventata cronica e a dimostrarlo ci sono i tantissimi video-denuncia realizzati da PCIML-TV e caricati sul web. In uno di questi video-denuncia ci prendemmo anche il lusso di fare un po’ di satira su Franco Regine, e dicemmo nel mentre scorrevano eloquenti immagini: “Nel corso delle scorse elezioni l’allora Sindaco uscente Regine, per ingannare ancora una volta i foriani, fece affiggere un manifesto in cui campeggiavano il suo simpatico faccione e la scritta a caratteri cubitali: ‘A TESTA ALTA’. Oggi, a vedere Forio quotidianamente sommersa dai rifiuti, possiamo ironicamente aggiungere ‘FRANCO REGINE, UN SINDACO A TESTA ALTA E CON L’IMMONDIZIA FINO AL COLLO’. Un manifesto che oggi serve a fare satira”. Ebbene, dopo anni la situazione di degrado e di abbandono sociale della nostra Forio continua a peggiorare tra l’indifferenza di tutti e questa è la cosa che senz’altro rattrista di più. Così come rattrista il fatto che anche in occasione dell’apertura della nuova stagione turistica, a Forio i nostri graditi ospiti siano stati accolti tra i cumuli di rifiuti per le strade. Amministratori capeggiati dal Sindaco Franco Regine, se per questo non riuscite a trovare il buonsenso di vergognarvi, lo facciamo noi per voi, ci vergogniamo noi per voi chiedendo, al tempo stesso, scusa ai turisti che in questi giorni hanno scelto di soggiornare nella nostra Terra. Al Sindaco Franco Regine e alla sua Amministrazione i Dirigenti del Partito Comunista  Italiano Marxista-Leninista chiede, e per l’ennesima volta, di dimettersi e di liberare così Forio dai rifiuti e dal loro vergognoso malgoverno.

Link video:

http://www.youtube.com/watch?v=0cGiuWPjHJY

Link foto:

http://www.youreporter.it/foto_FORIO_NUOVA_EMERGENZA_RIFIUTI_SINDACO_REGINE_DIMETTITI_3

http://www.youreporter.it/foto_FORIO_NUOVA_EMERGENZA_RIFIUTI_SINDACO_REGINE_DIMETTITI_2

http://www.youreporter.it/foto_FORIO_NUOVA_EMERGENZA_RIFIUTI_SINDACO_REGINE_DIMETTITI_1

Potrebbe interessarti

Pubblicato nella radio del Procidano il Consiglio Comunale del 30 aprile 2014

In questo Consiglio: Esame ed approvazione del rendiconto finanziario 2013; Modifiche ed integrazioni Regolamento Consiglio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *