Home > A Napoli il PD inaugura una scuola di formazione politica: “Finalmente Sud”.

A Napoli il PD inaugura una scuola di formazione politica: “Finalmente Sud”.

“Mi sono molto emozionato nel vedere tutti questi giovani, bisogna ripartire da loro”, ha dichiarato Bersani prima dell’intervento di apertura dei lavori del segretario regionale Pd Campania, Enzo Amendola”

Lo scorso 29 ottobre, ha preso il via a Napoli la due giorni di scuola di formazione politica per i giovani del Pd ‘Finalmente Sud’.
Vi proponiamo il racconto di questa esperienza dalla voce diretta di uno dei partecipanti, un amico prima di tutto e giovane del PD, Domenico Lubrano Lavadera, che dice: “sono stati due fine settimana pieni ed intensi che il Partito Democratico nazionale e il segretario Bersani ci hanno regalato di cui faremo tesoro”.

Giorno 28 ottobre 2000 giovani da tutto il sud d’Italia partono per Napoli.

Quello che si inizia, con questo primo incontro nella città partenopea, è un corso di formazione politica per i giovani, fino ai 35 anni, il Partito Democratico nazionale si mette a disposizione per far si che la nuova generazione di politici italiani non sia più il frutto di gestioni sbagliate, approssimative, arriviste, di una classe dirigente corrotta, sottomessa e vittima di una vecchia politica che ha ormai fatto il proprio tempo.
Il corso durerà un anno e si alternerà tra incontri ravvicinati con docenti universitari e esperti del settore, il PD ci mette nelle mani la possibilità di collaborare tutti insieme, ciò semplicemente per fornire più strumenti e saperi …utili per generare un politica diversa in grado di dare un futuro migliore ai nostri territori prima, tutta l’italia poi , alle future generazioni …

Non Basta..il Partito Democratico nazionale ci chiama a Roma per essere i protagonisti di una manifestazione nazionale che non vuole convincerci che, l’attuale governo non ha più motivo di proseguire ma, che ci ha entusiasmato, ci ha fatto prendere coscienza , ci ha coinvolto e annunciato che siamo pronti per la Ricostruzione dalle macerie che l’attuale governo ci ha lasciato, che c’è tanto da fare, in modo più equo, più giusto perchè tutti insieme si va avanti senza lasciare nessuno indietro.
Non sarà per niente facile ricostruire un’Italia dilaniata dalla precarietà e dalle ingiustizie economiche e pensionistiche,un italia priva di prospettiva che ha vissuto momenti dettati da un presente privo di linee guida per noi giovani lavoratori, impreditori, artigiani del futuro.
Un grande popolo , con una storia impressionante, ricca di momenti tristi , ma anche di rinascite …un paese con asset industriali e lavorativi potenziali davvero invidiabili, è attualmente stremato da una politica ceca che con tagli lineari ed indiscriminati ci tiene in bilico sul baratro, col costante pericolo di scivolare giù.
Il nostro obbiettivo sarà “Cambiamento con Ricambio”, affinchè voi giovani siate in grado di fare ciò che noi non siamo stati sin grado di fare, e migliorariate ciò che noi abbiamo fatto.
Concludo questo piccolo escursus, con l’entusiasmo che hanno lasciato questi eventi e con una citazione di Berlinguer “Noi siamo convinti che il mondo, anche questo terribile, intricato mondo di oggi può essere conosciuto, interpretato, trasformato, e messo al servizio dell’uomo, del suo benessere, della sua felicità. La lotta per questo obiettivo è una prova che può riempire degnamente una vita”.

Dobbiamo semplicemente farlo.

Domenico Lubrano Lavadera

Potrebbe interessarti

“Nelle scuole tra la gente”. A Napoli l’Assemblea Generale delle RSU Regione Campania

NAPOLI – “Nelle scuole tra la gente”. Questo il motto che ha caratterizzato l’Assemblea Generale …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *