Home > A Procida: “Storia della Viticoltura dei Campi Flegrei e Degustazione dei Vini dell’Isola Verde”.

A Procida: “Storia della Viticoltura dei Campi Flegrei e Degustazione dei Vini dell’Isola Verde”.

img_11.jpgSerata tra cultura, tradizione e degustazione proposta dal GM Bar e dall’A.I.S. Campania a Procida nell’ambito della 9° edizione della “Sagra del Vino”.

Nell’ambito della 9° edizione della Sagra del Vino, evento che lo scorso 7 e 8 novembre ha richiamato sull’isola di Procida un numero decisamente elevato di visitatori che hanno affollato, quasi “a tappo”, l’intera area messa a disposizione ed allestita degli organizzatori nella contrada Madonna della Libera, si è tenuta una importante e ben riuscita iniziativa dal titolo: “Storia della Viticoltura dei Campi Flegrei e Degustazione dei Vini dell’Isola Verde” promossa dal GM Bar in collaborazione con l’Associazione Italiana Sommeliers di Ischia e Procida.

Protagonista della serata, neanche a dirlo, il vino con particolare riferimento, come dice il Responsabile A.I.S. nel Comitato Vitivinicolo Regionale, Marco Storace, agli aspetti legati alla cultura e alla tradizione di questo antico e nobile elemento così come alla presentazione di vitigni importanti che ricadono nel territorio delle isole di Ischia e Procida.

Per Iris Romano, giovane sommelier procidana, componente di una nutrita colonia di professionisti della materia, tutti animati da un grande spirito d’iniziativa e passione, il territorio delle isole di Ischia e Procida, ed in generale quello della Regione Campania, troppo spesso noto alla ribalta televisiva, e non solo, solo per vicende legate a mondezza e camorra, sono ricchi, viceversa, di bellezze e prodotti enogastronomici che vanno diffusi e promozionali nel miglior modo possibile. Questo, continua Romano, proprio per ribaltare una immagine negativa che viene riportata all’esterno, ed iniziative come quella promossa a Procida, sono utili proprio per avvicinare ognuno di noi alle proprie origini o a quanto di meglio siamo in grado di realizzare.

Per Leonardo Costagliola, tra i soci del GM Bar e giovane solitamente impegnato e sensibile, la serata proposta all’interno della Sagra del Vino va nella direzione di evidenziare le tradizioni vitivinicole esistenti nel contesto dei Campi Flegrei, in cui rientra anche l’isola di Procida.

Ci siamo rivolti ai cugini ischitani, continua Costagliola, al di là dell’antico rapporto di amicizia che ci lega, anche perchè da anni sono impegnati in questo settore, raggiungendo risultati estremamente positivi, e riteniamo tutto questo possa essere da esempio anche per la nostra realtà territoriale spingendo alla nascita di nuove aziende.

Nella piacevole serata, che ha visto la partecipazione attenta e sobria di una nutrita platea, unitamente ad una serie di indicazione venute dagli esperti e dai titolari dei vitigni, è stata proposta la degustazione di vini provenienti dalle aziende: Antonio Mazzella, Cenatiempo Vini d’Ischia, Az. Agricola F.lli Muratori, Il Giardino del Mediterraneo di Corrado d’Ambra.

Potrebbe interessarti

Pubblicato nella radio del Procidano il Consiglio Comunale del 30 aprile 2014

In questo Consiglio: Esame ed approvazione del rendiconto finanziario 2013; Modifiche ed integrazioni Regolamento Consiglio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *