Home > Comunicati Stampa > Ancora sei mesi per il documento sulla valutazione rischi in azienda

Ancora sei mesi per il documento sulla valutazione rischi in azienda

casartigianiRinviata l’entrata in vigore prevista per il 31 dicembre 2012, per la redazione da parte di Artigiani e Commercianti fino a 10 dipendenti del il documento sulla valutazione del rischio in azienda, la proroga è stata concessa dal Governo anche su pressione di Casartigiani nazionale al 20 giugno 2013

Il decreto interministeriale pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 6 dicembre inpone le procedure standardizzate per effettuare la valutazione del rischio in azienda per le PMI.

In passato le imprese fino a 10 dipendenti potevano adempiere all’obbligo autocertificando l’effettuazione della valutazione del rischio in azienda, senza quindi essere costrette a produrre documentazione. Ora, invece, è richiesto il formato documentale ed è quindi necessario svolgere materialmente la redazione del documento.

La scadenza per la validità della autocertificazione è fissata grazie alla proroga concessa dal Governo su intervento di Casartigiani nazionale al 30 giugno 2013, entro e non oltre quella data le imprese Artigiane, Commercianti e PMI con una forza lavoro fino a 10 dipendenti dovranno essere in possesso del documento.

Casartigiani nazionale, ad ogni buon conto, con Rete Imprese Italia denuncia l’ennesima complicazione burocratica che penalizza le piccole imprese, già sovraccaricate di adempimenti e scadenze. Le imprese possono contattare e avvalersi dell’area formazione di Casartigiani Napoli per regolarizzare la propria posizione ed evitare gravi sanzioni. Info 081.554.53.65

Potrebbe interessarti

Antonio Bevere: Chiarezza per i prossimi lavori di metanizzazione

PROCIDA – Il responsabile Commercio e Turismo Forza Italia, Antonio Bevere, in una nota che …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *