Home > Trasporti > ASSOUTENTI: Sospendere “ad horas” le illegittime tariffe introdotte dalla SNAV

ASSOUTENTI: Sospendere “ad horas” le illegittime tariffe introdotte dalla SNAV

PROCIDA – L’Associazione Assoutenti, attraverso il coordinatore Giuseppe Rosato, in una nota inviata il 4 giugno alla REGIONE CAMPANIA DIREZIONE GENERALE PER LA MOBILITA’ 07 U.O.D. TRASPORTO MARITTIMO E DEMANIO MARITTIMO 05, avente ad oggetto Aumenti tariffari del 1° Giugno 2017 Società SNAV, scrive:

“Nel segnalare che la società SNAV, vettore che opera nel Golfo di Napoli effettuando collegamenti veloci con le isole, a partire dal 1° giugno ha modificato le tariffe dei propri servizi all’Utenza, si rappresenta che dette tariffe non rispettano il Piano Tariffario vigente, adottato ai sensi dell’art.7 della L.R. n.3/2002, le cui tariffe sono state di recente adeguate con il Decreto Dirigenziale n. 74 di Codesta Direzione Generale.

Considerato che le nuove tariffe introdotte dalla soc. SNAV sono fortemente penalizzanti per le Utenze isolane, in quanto comprimono le corse utilizzabili alle tariffe stabilite dalla Regione classificando alcune delle storiche corse come “turistiche” ed applicando sulle stesse tariffe maggiorate di oltre il 45% e considerato che non risulta sia mai stato variato il Piano Tariffario introdotto nel 2011, salvo gli adeguamenti previsti dall’ISTAT, questa Associazione di Utenti

CHIEDE un Vs autorevole intervento urgente per sospendere “ad horas” le illegittime tariffe introdotte dalla soc. vettore SNAV a partire dal 1° giugno 2017, ripristinando il corretto sistema tariffario.

Nell’allegare il “COMUNICATO” redatto al termine dell’Assemblea tenutasi oggi a Procida, si evidenzia come l’improvvisa introduzione delle nuove tariffe, fortemente penalizzanti per le popolazioni isolane che hanno necessità di servirsi del trasporto marittimo, abbia creato grande partecipazione e forte volontà di protesta tra i viaggiatori abituali ed in genere tra l’intera popolazione che è determinata a contrastare ogni atteggiamento che mira a comprimere il diritto alla mobilità delle popolazioni isolane, si confida nella Vs sensibilità per raffreddare gli animi e ripristinare un clima di corretta collaborazione, evitando possibili manifestazioni di protesta. Certi della Vs pronta sollecitudine, si inviano cordiali saluti”.

Potrebbe interessarti

Migranti Procida: Il referendum s’ha da fare

di Geppino Pugliese PROCIDA – Ci sono svariati argomenti da apporre per suffragare tale tesi, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *