Home > Casamicciola: la piattaforma che fa discutere.

Casamicciola: la piattaforma che fa discutere.

E’ ormai parecchio tempo che fanno discutere di se le piattaforme realizzate nel passato sulla costa casamicciolese e sulle quali due anni fa sono state realizzate dei cabinati in legno che oltre ad ostacolare la visuale di uno dei lungomari più belli al mondo, rappresentavano un pugno nell’occhio per chi cercava di intravedere l’orizzonte e godere dell’impareggiabile panorama. Ebbene, da due anni a questa parte, i pontili sono già stati oggetto di ben due sequestri ma, nonostante tutto, in questi giorni è ripresa la loro realizzazione. Stamattina mercoledì 9 giugno 2010 c’è stato un nuovo sopralluogo da parte dei Funzionari della Sovraintendenza ai Beni Ambientali di Napoli. Presente anche il Dottor Guido Longarzo che ci ha dichiarato: “Noi non abbiamo rilasciato nessun permesso. Ora in base al nostro rapporto il Sovraintendente deciderà cosa fare”. Sin qui le brevi ma molto significative dichiarazioni di Longarzo. Cosa succederà nei prossimi giorni, sarà dato via libera alla realizzazione dei cabinati o il tutto sarà sequestrato e si eviterà cosi la realizzazione di cabine che oltre a depauperare l’ambiente, ostacolano uno dei panorami più belli al mondo? E ancora. Perché l’Amministrazione comunale si ostina a far investire risorse economiche ai concessionari se poi si rischia di fare un buco nell’acqua non essendoci l’ok della Sovraintendenza? Per la cronaca ricordiamo che Casamicciola negli ultimi anni si è contraddistinta per essere il Comune degli scempi edilizi ambientali. Due esempi? A pochi metri di distanza dalle piattaforme in realizzazione e dopo mesi e mesi di battaglia portata avanti dal PCIML e da PCIML-TV, fu sequestrato il cantiere per la realizzazione di una pompa di benzina proprio accanto all’unico eliporto pubblico dell’isola d’Ischia. Uno scempio edilizio che ha distrutto parte consistente dello straordinario lungomare isolano. E che dire della distruzione da parte dello Stato della pineta Bosco della Maddalena per costruirvi la Caserma Forestale e il cui cantiere è stato sequestrato solo dopo una nostra lunghissima battaglia politica e giornalistica? Casamicciola, terra di vergognosi scempi ambientali.

° Direttore Gennaro Savio – www.pcimltv.blogspot.com

Potrebbe interessarti

Pubblicato nella radio del Procidano il Consiglio Comunale del 30 aprile 2014

In questo Consiglio: Esame ed approvazione del rendiconto finanziario 2013; Modifiche ed integrazioni Regolamento Consiglio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *