Home > Un passo avanti …delle Associazioni Procidane.

Un passo avanti …delle Associazioni Procidane.

Riceviamo e pubblichiamo un articolo di Rino D’Orio di resoconto dell’assemblea delle associazioni procidane tenutasi a Chiaiolella il 24 febbraio 2012.

Nel momento in cui è stata messa in crisi l’attività e la sopravvivenza dell’ Associazione “Ragazzi dei misteri”, si è sentita, sull’isola, l’urgenza, da parte di molte altre associazioni di iniziare un nuovo percorso, di unione, collaborazione e di dialogo.

Il giorno 24 febbraio 2012, nella sala PIO XII, si sono incontrate molte delle diverse e numerose realtà, che a vario titolo: arte cultura, volontariato, operano sul territorio. L’invito, da parte del moderatore della prima Assemblea tenuta a Terra Murata Sig.Rino D’Orio , per iniziare un nuovo cammino insieme, in nome della forza che nasce dall’ unità, e per… uscire dalla diaspora, è pervenuto a tutte le associazioni. Erano presenti : l’Associazione Maia, I Ragazzi dei Misteri, La Banda Musicale, Les Histriones, Pleadi Corus, Coro Polifonico San Leonardo, Associazione Vivara,Borgo Marinaro, Associazione Millennium, Associazione culturale Isola di Graziella,Associazione musicale Artistika ,Gruppo teatrale Arca e tante altre che non potendo intervenire a causa di impegni hanno inviato un messaggio di soddisfazione per questo “passo”importante e necessario,riscoprendo i benefici e la forza che può nascere da ciò.

– Durante l’incontro, tra gli intervenuti, vi è stato un confronto, serrato e partecipato, che ha prodotto alcune interessanti linee guida per continuare a coordinarsi su obiettivi generali, tra questi: spingere le istituzioni a investire nella progettualità delle associazioni, costituire una rete di condivisione e discussione per la soluzione di problemi logistici, ormai divenuti urgenza per tutti, come quello di individuare spazi per le attività e ottimizzarne alcuni dando a questi una più giusta e produttiva destinazione d’uso (vedi ex Chiesa di San Giacomo e Palazzo della Cultura a Terra Murata). Più fattivamente si è proposto di valutare la possibilità di costituire una Biblioteca Comunale. Per avere una visibilità immediata della forza numerica, creativa e di impatto culturale, si è pensato, invece, di aderire alla proposta di partecipazione alla “Festa della primavera”, programmata dall’Associazione Vivara.

Un ulteriore passo per mantenere vivo il dialogo, tra le diverse realtà associative, è stato individuato nell’adesione al progetto V.O.C.I , forum del terzo settore, con relativo coordinamento che sia espressione delle diverse associazioni, di volontariato e non, che operano sulle isole di Ischia e Procida.

L’incontro si è concluso con la volontà di tutti di rivedersi, in data da destinarsi ma quanto prima,anche per scegliere tutti insieme un “coordinatore”che porti avanti questo progetto.

Rino Dorio

Potrebbe interessarti

Procida è Solidarietà. Partecipare è vita, dono, amore

Venerdì 28 agosto alle ore 20,30, nel pieno del centro storico dell’isola di Graziella e come …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *