Home > Comunicati Stampa > Dino Ambrosino: “Chi ci governa non ha idea su come affrontare i gravi problemi di Procida”

Dino Ambrosino: “Chi ci governa non ha idea su come affrontare i gravi problemi di Procida”

Riceviamo e pubblichiamo una nota di Dino Ambrosino capogruppo di Insieme per Procida.

Chi ci governa, senza alcuna idea su come affrontare i gravi problemi di Procida, concentra le proprie energie contro la libera espressione delle opinioni e delle notizie.

Dopo aver tentato di delegittimare gli operatori di procida.blogolandia, oggi si scaglia contro un giovane operatore dell’informazione locale, reo solamente di essere stato l’unico spettatore di un Consiglio Comunale condotto verso la farsa.

Lo scontro e’ nato sulla presunta illegittimità delle riprese video dei lavori del civico consesso e non certo a causa della “curiosa domanda” del Signor Sindaco (in altre occasioni in Consiglio Comunale egli non ha temuto di essere ripreso e fotografato).  

Ci sia consentito osservare sul punto che la politica ben fatta, che è politica trasparente, non ha paura di essere ripresa, ma è anzi fiera di dimostrare in ogni occasione e con ogni mezzo il proprio operato ai cittadini.

Purtroppo, anche in questa vicenda, il Presidente del Consiglio Comunale ha tenuto una condotta a dir poco “faziosa”, impedendo ai consiglieri comunali di minoranza di pronunciarsi su quanto stava accadendo.

Se, a dispetto di quanto pure imporrebbe il suo ruolo super partes, egli ha inteso svolgere un ruolo politico di parte, non può poi lamentare di essere  coinvolto direttamente nello scontro politico.

Per quel che attiene i contenuti e le proposte, ci rattrista che ancora una volta il gratuito e disinteressato lavoro propositivo di Insieme per Procida sia stato buttato alle ortiche: la maggioranza del Consiglio, dopo aver rifiutato di discutere i tagli al bilancio comunale (dimostrando incapacità di replica e controdeduzione), ha anche respinto la proposta di chiudere definitivamente la vicenda del Bannock.

Mentre loro tentennano, il fallimento di quell’incosciente progetto continua a pesare sulle tasche dei cittadini.

Senza considerare che il massimo responsabile della politica locale, il Sindaco, di proposte ne fa una ogni mezz’ora, senza preoccuparsi, però, di realizzarne alcuna.

I Consiglieri di Insieme per Procida con il loro comportamento hanno inteso dare un segnale forte a favore della libertà di informazione e di espressione del pensiero, a favore di una politica che non odia né si nasconde.

Di questo ed altro parleremo nella pubblica assemblea del 1 maggio alle ore 11.00 in piazza Marina Grande.

Potrebbe interessarti

Antonio Bevere (F.I.): La campagna elettorale è già iniziata

Ancora il traffico veicolare, con tutti gli annessi e connessi, a mantenere vivo il confronto (scontro) social. Sulla questione interviene anche Antonio Bevere, coordinatore commercio e turismo Forza Italia Procida.

Un commento

  1. Antongiulio Traiola

    era ora che chiamasse la gente per un confronto sulla situazione vai san michele…..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *