Home > procidani > Dona una panchina al Comune di Procida in ricordo del proprio marito

Dona una panchina al Comune di Procida in ricordo del proprio marito

PROCIDA – Nonostante la cronaca quotidiano, la politica e l’economia ci offrano, sempre di più, spunti e accadimenti negativi, oggi vogliamo raccontare una bella storia frutto della donazione, all’intera comunità, di una moglie a ricordo del proprio marito recentemente scomparso e di quel legame viscerale con l’isola di Procida “nel luogo che più di tutti amava”.

A postarla sulla sua pagina facebook il Sindaco Dino Ambrosino che scrive: “In memoria del marito ha voluto donare al Comune una panchina, da mettere nel posto che lui amava. Titina Costagliola viveva a King’s Lynn, un porto di fiume vicino Cambridge. Con il papà procidano tornava spesso sull’isola, dove nel ’66 incontrò Antonio Scotto di Marrazzo. “U’ Spasaro” era un ufficiale di macchina, che dopo tanti anni di navigazione decise con lei di mettere su un Wine Bar/ Ristorante in Inghilterra. Era il 1975. Allora a King’s Lynn nessuno conosceva la pizza, neanche la mozzarella o la lasagna.

Dopo più di 30 anni sono andati in pensione e sono tornati a Procida con tanti sogni. Hanno seguito il richiamo di una terra cosmopolita che si arricchisce delle esperienze fatte in tutto il mondo. L’isola che oggi ricorda Antonio “The Legend”, come lo chiamano a Lynn”.

La panchina è stata posizionata dall’Amministrazione in via Pizzaco, in prossimità del belvedere dedicato ad Elsa Morante.

Potrebbe interessarti

Architettura e città nella Terra Murata di Procida

PROCIDA – Architettura e città nella Terra Murata di Procida è il titolo dell’evento di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *