Eav Bus: Occorre un serio piano industriale

EAVBUS

In data 20/12/2012 presso la sede della Giunta Regionale della Campania si è tenuto l’ incontro, relativo alla discussione degli interventi da attuare per ripianare la grave situazione economica finanziaria dell’azienda e garantire la prosecuzione del servizio.

Le organizzazioni sindacali, in primis hanno fortemente stigmatizzato l’assenza al tavolo dell’Ass. al ramo Vetrella, denunciando ancora una volta la mancanza di un piano sui trasporti serio, a tutela dei servizi, dell’occupazione e dell’utenza.

Le OO.SS. hanno ribadito la necessità di perseguire ed accertare in tempi brevissimi le responsabilità amministrative e politiche di chi ha portato al fallimento l’Azienda.

Inoltre le OO.SS. hanno riaffermato l’esigenza di un piano industriale credibile che anche attraverso gli strumenti previsti all’interno dell’accordo regionale del 16/12/2011, e senza l’obbligo di pareggio di bilancio entro 60 giorni così come indicato nella legge approvata dalla Giunta Regionale, possa essere condiviso.

Per tale motivo, le organizzazioni sindacali hanno chiesto con forza di trovare una soluzione, che dia la possibilità, anche attraverso un nuovo disegno di legge, di elaborare un piano industriale su un periodo di tempo più lungo, che riporti in bonis l’azienda e che dia certezza sul futuro avendo come priorità interventi tesi al contenimento dei costi, all’abbattimento degli sprechi, agli efficientamenti e alla razionalizzazione delle risorse.

Nel ribadire con forza la netta contrarietà ad ogni progetto celato di affidamento, di dubbia legalità, a soggetti privati del servizio, le OO.SS. chiedono con forza le dimissioni di tutti i responsabili di tale sfacelo, nel contempo per tutte le motivazioni sopraelencate e la generale condizione drammatica del trasporto campano, si effettuerà una manifestazione in tempi brevissimi.

Lavoratori vi terremo costantemente informati sugli eventuali nuovi sviluppi della situazione.

 

Filt-Cgil; Fit-Cisl; Uiltrasporti; Ugl

Potrebbe interessarti

Regione Campania: Via al bando per le assunzioni

PROCIDA – Lo scorso 9 luglio, dopo tanta attesa, è stato pubblicato il bando del …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *