Home > Ischia > Forio: Savio denuncia alla Procura della Repubblica l’approvazione del Bilancio

Forio: Savio denuncia alla Procura della Repubblica l’approvazione del Bilancio

domenico saviodi Gennaro Savio

Non conosce sosta a Forio l’instancabile e coraggiosa azione di opposizione consiliare e sociale portata avanti dal Consigliere comunale Domenico Savio. Nell’ultima seduta del Civico consesso dove come al solito ripetuti sono stati gli scontri tra Savio e i componenti della maggioranza guidata dal Sindaco Francesco Del Deo, è stato approvato il bilancio consuntivo del 2014. Un consuntivo che non risponde alle esigenze di rinascita del Paese il quale langue nelle condizioni sociali arretrate che tutti conoscono con i camion della spazzatura in bella mostra sul Piazzale delle Pietre Rosse, la spiaggia di Cava dell’Isola ancora chiusa, con il paese sporco e le strade pericolosamente dissestate e la gestione del porto, che dovrebbe essere la fonte di ricchezza del nostro Comune, che è in passivo. E tutto questo mentre il debito complessivo del Comune di Forio si aggirerebbe intorno ai venti milioni di euro, e con l’amministrazione comunale continua ad assumere mutui per abbattere le case di necessità, le case della povera gente. La cosa anomala è determinata dal fatto che ancora una volta il bilancio consuntivo è stato approvato dall’amministrazione in carica nonostante sia stato respinto dal Collegio dei Revisori dei Conti. E è anche per questo motivo che Domenico Savio ha annunciato in merito una denuncia che presenterà alla Procura della Repubblica della Corte dei Conti e al Presidente dell’Autorità Anticorruzione Dott. Cantone.Nell’ultimo Consiglio comunale – ha affermato Domenico Savio – è stato approvato il Conto consuntivo del 2014. E considerato che il bilancio in effetti  è la fotografia del tipo di politica amministrativa portata avanti dal potere dominante, questo consuntivo non poteva che essere l’immagine dell’amara politica portata avanti nel nostro Comune dall’amministrazione di Francesco Del Deo. Bisogna sottolineare che il Collegio dei Revisori dei Conti ha letteralmente respinto questo bilancio. Possiamo dire che l’ha proprio strappato. E sono ormai due anni che il Collegio dei Revisori in un certo senso rimprovera l’amministrazione comunale di non muoversi secondo precise disposizioni di legge. In questa situazione due sono le cose: o hanno ragione i Revisori dei Conti oppure l’amministrazione comunale col terzo settore finanziario. Noi non siamo degli esperti in materia finanziaria ed è per questo che nei prossimi giorni il Partito Comunista Italiano Marxista-Leninista  assumerà una iniziativa nei confronti della Procura della Repubblica della Corte dei Conti regionale della Campania, dell’autorità nazionale anti-corruzione informandone il Prefetto e lo stesso Collegio dei Revisori dei conti perché si faccia chiarezza su questi bilanci. L’augurio è che queste autorità intervengano, controllino e verifichino se la gestione contabile e amministrativa di Forio è all’interno delle leggi dello Stato oppure no, e se ci sono state e ci sono dei responsabili, questi ne rispondano in prima persona”.

Potrebbe interessarti

Casartigiani informa: pagamento SIAE differito al 31 Ottobre per i comuni interessati da evento sismico

PROCIDA – Casartigiani informa che la SIAE ha rinviato al 31 ottobre 2018 i termini …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *