Home > Fuga da Procida (e dai sogni) con venticinquemila libri

Fuga da Procida (e dai sogni) con venticinquemila libri

runcini.jpgAddio Procida. Romolo Runcini, uno dei massimi studiosi al mondo della «Teoria dell’Immaginario», lascia l’isola dove era sbarcato dieci anni fa con in tasca un sogno: realizzare sull’isola cara a Elsa Morante un centro studi sul fantastico, un genere letterario e artistico proiettato sull’ignoto che percorre tutti gli stadi della paura. La paura in tutti gli stadi: dallo stato d’allarme all’angoscia, fino al terrore e l’orrore. Lo accompagnano la moglie Giuliana Gravina (una sorella dell’attrice Carla), due gatti, e un tir carico di 25mila volumi, accumulati nel corso della sua vita di studioso («tutti acquistati, a uno a uno» sottolinea), che pensa di donare al Comune, insieme all’eredità culturale del Centro che si appresta a costituire. Nel 1999, un anno dopo l’arrivo a Procida, Runcini organizza nell’isola il convegno internazionale sul tema «Il Fantastico alle soglie del terzo millennio». Vi partecipano esperti e studiosi provenienti dai maggiori atenei italiani e stranieri, da Roma a Napoli, da Parigi a Oxford, dal Connecticut a New York.

Ma il Centro stenta a prendere corpo. Il Comune, che pure ne aveva previsto la costituzione attraverso una deliberazione di giunta del 27 ottobre 1997, non riesce a mantenere l’impegno per sopraggiunte difficoltà economico-amministrative. Per cui ieri è arrivata la definitiva rinuncia: Runcini ha lasciato l’isola del buen retiro per ritornare a Roma dove abita uno dei suoi due figli. Il professore ha scelto di partire di notte, col traghetto delle tre, forse per non vedere dal mare l’allontanarsi dell’isola «che amo tantissimo, dove sono stato felice, ove ho scritto quattro libri». Ma che alla fine si è rivelata matrigna, negandogli quel sogno che, poi, per Procida doveva costituire un investimento culturale.
di Domenico Ambrosino (da IL MATTINO del 25/09/2008)

Potrebbe interessarti

Pubblicato nella radio del Procidano il Consiglio Comunale del 30 aprile 2014

In questo Consiglio: Esame ed approvazione del rendiconto finanziario 2013; Modifiche ed integrazioni Regolamento Consiglio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *