Home > Game, set and match! Il Procida passa a Benevento

Game, set and match! Il Procida passa a Benevento

di Mario Lubrano Lavadera Game, set and match! Si chiude alla grande il 2011 del Procida che saluta l’anno con la seconda vittoria di fila ed il sesto risultato utile consecutivo. Un successo che porta il Procida addirittura al sesto posto e sette punti sopra la zona playout. La Giorgio Ferrini è apparsa avversaria di poco spessore, imbottita di giovani, alcuni molto interessanti ma non pronti per una categoria dura come l’Eccellenza. Ecco spiegati i 0 punti che tengono la squadra beneventana ancora relegata all’ultimo posto in classifica. Cibelli per questa gara non ha a disposizione Autiero, Anelli e Domenico Ambrosino. Il nuovo arrivato Cerullo siede in panchina mentre Franco viene schierato per l’emergenza al fianco di Gaveglia nel ruolo di centrocampista centrale. Scelte obbligate quindi con la conferma del ’95 Lubrano sul settore di destra e con Quaranta alle spalle di Liccardi. Il Procida parte subito all’attacco e al 9’ Liccardi aggancia alla grande un lancio dalle retrovie e calcia con il destro di poco a lato. All’11’ triangolo tra Liccardi e Pirone con quest’ultimo che viene atterrato in area. Per l’arbitro è rigore e Intartaglia spiazza Luciano siglando il sesto gol stagionale. Al 21’ lo stesso Intartaglia lancia a rete Liccardi con un gran passaggio filtrante, l’attaccante ex Savoia si presenta davanti al portiere e lo batte con un tocco di destro che vale il due a zero. Al 28’ arriva già il terzo gol : Quaranta riceve da Pirone e fa partire un grandissimo sinistro a giro sotto l’incrocio. Eurogol per il promettentissimo fantasista classe ’93 che sigla il primo gol in Eccellenza. Al 43’ è invece Pirone a presentarsi davanti al portiere ma l’attaccante isolano sbaglia la conclusione colpendo l’estremo difensore locale. Allo scadere discesa personale di Intartaglia e tiro di sinistro di poco a lato. Il primo tempo si chiude con il triplo vantaggio del Procida che continua a macinare gioco anche nella ripresa. Al 2’ Pirone serve Liccardi che di destro calcia di poco alto. Al 3’ grave errore del portiere beneventano che lascia la palla sul piede di Pirone, assist al bacio per Liccardi che deve solo spingere la palla in rete per il quattro a zero e l’ottavo gol stagionale dell’attaccante biancorosso. Da questo momento in poi inizierà la solita battaglia tra Pirone ed il portiere avversario con l’attaccante isolano che ancora una volta si dimostra molto sfortunato in zona gol. Al 5’ è proprio Pirone a presentarsi da solo davanti al portiere ma il pallonetto del giocatore ex Quarto sfiora il palo. All’8’ sempre Pirone arriva a tu per tu col portiere ma lo colpisce con un tiro di destro. Al 14’ l’attaccante isolano si presenta ancora una volta a pochi metri dal gol ma calcia addosso a Luciano. Al 17’ è invece Gaveglia a provarci con il destro su assist di Pirone ma il portiere locale si supera con un tuffo sulla sinistra. Al 21’ cross dalla sinistra di Buongiorno, testa di Caldora respinto da un difensore e palla che arriva sul sinistro di Intartaglia il cui tiro viene respinto con un miracolo dal portiere Luciano. Al 29’ azione personale di Siniscalchi che appena all’ingresso in area calcia con il sinistro ma Luciano devia in corner. Al 30’ Pirone dopo una percussione centrale arriva al tiro di destro ma sfiora il palo. Nel finale il Procida aumenta il proprio vantaggio. Al 33’ Gaveglia con un lancio spettacolare pesca Siniscalchi, gran controllo e tiro sotto l’incrocio per l’esterno procidano che sigla il cinque a zero ed il primo gol in Eccellenza. Nel finale arriva finalmente il gol di Valentino Pirone che con il destro indirizza dal limite dell’area sotto la traversa. Vittoria rotonda quindi per il Procida che chiude il 2011 con un incoraggiante +9 rispetto allo scorso anno. Gli isolani sono al sesto posto in classifica ed hanno un ottimo vantaggio sulla zona playout. Ora la formazione di Mister Cibelli potrà festeggiare con serenità il Natale ma ci sarà la chiusura di questo anno allo “Spinetti” con la prestigiosa amichevole di Venerdì contro l’Ischia Isolaverde alle ore 14.30.

GIORGIO FERRINI BENEVENTO 0 – 6 ISOLA DI PROCIDA

GIORGIO FERRINI BENEVENTO : Luciano, Tavino, De Venezia, De Jeso, Guerriero, Palluotto, Cecere (1’ s.t. Impronta), Spallone, Lenguito (37’ p.t. Carolla), De Girolamo, Lombardi (20’ s.t. Grieco). (In panchina De Luca, Melillo, De Janni, D’Argenzio)

ISOLA DI PROCIDA : Capece, Lubrano, Buongiorno, Busiello, Malgieri (26’ s.t. Costagliola), Franco, Pirone, Gaveglia, Liccardi (19’ s.t. Caldora), Intartaglia, Quaranta (7’ s.t. Siniscalchi) (In panchina Scotto di Minico, Esposito, Cerullo, Ambrosino) All. Cibelli Francesco

ARBITRO : De Martino di Napoli (ass. Telese di Napoli e Aporta di Napoli)

RETI : 11’ p.t. Intartaglia (rig.), 21’ p.t. Liccardi, 28’ p.t. Quaranta, 3’ s.t. Liccardi, 33’ s.t. Siniscalchi, 47’ s.t. Pirone

NOTE : calci d’angolo 7-1 per il Procida. Ammoniti nessuno. Durata p.t. 46’, durata s.t. 47’. Spettatori 30 circa.

Potrebbe interessarti

Procida la pallavolo si conferma ai vertici provinciali

La pallavolo procidana continua a raccogliere importanti risultati fatto che dimostra la bontà della scuola …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *