Home > Trasporti > Giaquinto: l’EAV mantenga un servizio esaustivo sul territorio isolano

Giaquinto: l’EAV mantenga un servizio esaustivo sul territorio isolano

PROCIDA – Il Comitato Utenti Trasporto Pubblico Isola di Procida, attraverso il coordinatore Giuseppe Giaquinto, in una nota inviata nei giorni scorsi al Presidente EAV Dott. Prof. Umberto de Gregorio, al Direttore Generale EAV Ing. Pasquale Sposito, al Direttore Autolinee EAV Ing. Mariano Vignola, al Responsabile Ischia e Procida EAV Dott. Sergio Bernardi, alle Segreterie OOSS Trasporti FILT CGIL, FIT CISL, UILTRASPORTI, U.G.L., CISAL, ORSA, alla REGIONE CAMPANIA Assessorato Trasporti, chiede, tra l’altro, maggiori garanzie per i tre lavoratori stagionali impegnati sull’isola di Procida alla stregua di quanto avvenuto in altre realtà.

“In riferimento alla scadenza delle assunzioni trimestrali di autisti sull’isola di Procida, il Comitato per la tutela dei diritti del trasporto pubblico, tiene ad evidenziare alcuni aspetti con cui si invitano le SS.LL. in indirizzo ad assumere le opportune iniziative per garantire un servizio esaustivo sul territorio isolano. In primo luogo, teniamo a precisare che la presa in servizio dei giovani stagionali unitamente all’apporto di maestranze esterne di spiccata esperienza hanno contribuito a garantire e mantenere durante i mesi estivi 2018 un trasporto pubblico che è riuscito a meritarsi un sufficiente gradimento da parte delle utenze isolane e turistiche.

Orbene, con la stagione autunnale si avvertono particolari criticità che spesso creano disaffezione verso il trasporto locale incentivando notevolmente il veicolo privato. In particolare, ci riferiamo ad un trasporto scolastico inesistente, se non quello di linea, che andrebbe quanto meno potenziato durante gli orari di entrata ed uscita dalle scuole, cosi come avviene nella vicina isola d’Ischia, se non addirittura con la formalizzazione di un servizio scolastico dedicato, come avveniva alcuni anni fa.  Stesso discorso va fatto per il trasporto dei diversamente abili e delle persone con difficoltà motorie, tra cui numerosi anziani. In servizio attualmente c’è un solo automezzo provvisto di pedana ed accessori interni per le persone a mobilità ridotta che serve un’unica linea con orari piuttosto dilatati. C’è poi da tener conto che nell’imminenza, e parliamo di prossimi giorni fino all’estate 2019, l’isola sarà interessata da importati lavori di metanizzazione che vedranno sventrato il corso principale dell’isola con una serie ed evidenti disagi sul trasporto pubblico che andrà organizzato con navette dal porto fino a S. Giacomo e poi con le successive linee che dovranno servire il restante territorio, con una palese necessità di prevedere ulteriori turni di lavoro se si vuole mantenere inalterato il servizio, proprio in considerazione delle difficoltà di un utilizzo dei veicoli privati.

In ultimo, non dimentichiamo che il 2019 sarà anche l’anno di alcuni pensionamenti che determineranno un ulteriore assottigliamento degli autisti disponibili creando possibili difficoltà nell’organizzazione del servizio.

E’ se è pur vero che la Società EAV srl con ordine di servizio ha già previsto il trasferimento temporaneo di alcune unità dall’Isola d’Ischia all’isola di Procida, è altrettanto vero che mentre gli stagionali di altri bacini serviti dall’EAV vengono proprio in questi giorni prorogati, ancora una volta Procida sembra penalizzata nelle scelte aziendali. E se la politica tace, laddove c’è da battersi per garantire un servizio pubblico efficace, è opportuno che i cittadini, attraverso questo Comitato, facciano sentire la propria voce per chiedere rispetto e parità di trattamento nel servizio espletato e nella tutela di giovani lavoratori procidani.

In conclusione, questo Comitato, nell’ottica di proficua e fattiva collaborazione, venuto a conoscenza che in altri bacini serviti da codesta Società EAV Srl si è provveduto a prorogare i contratti stagionali ai giovani autisti assunti ad inizio della stagione estiva, si appella alle SS. LL. in indirizzo, ognuna per le proprie competenze, affinché venga considerata anche per l’isola di Procida la possibilità di addivenire una proroga della permanenza in servizio dei pochi giovani autisti assunti a luglio 2018, atta a garantire l’espletamento di ulteriori servizi da parte di codesta società sul territorio dell’isola di Procida, come appunto il servizio scolastico potenziato e/o dedicato, il servizio trasporto disabili, il servizio ospedaliero e, ad attutire i disagi derivanti dai lavori per la metanizzazione garantendo un adeguato servizio su tutte le linee ed un necessario e continuato servizio navetta dal porto in coincidenza con l’arrivo delle linee territoriali a S. Giacomo.

Il tutto, ovviamente – conclude la lettera – fatte salve le prerogative di codesta Azienda di provvedere quanto prima all’espletamento dei concorsi in atto secondo i criteri fissati, in modo da garantire anche a Procida personale sufficiente per le necessità dell’utenza.

Con l’occasione si ringrazia per la sensibilità dimostrata e si porgono i più vivi ringraziamenti”.

Potrebbe interessarti

Sportello provvisorio ex Banco Napoli aperto al Comune

PROCIDA – Non sarà la soluzione ottimale ma, tra il dovere andare a Ischia o …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *