Home > Calcio > Il Procida Calcio avrà un nuovo Presidente: il dott. Attilio Cesarano

Il Procida Calcio avrà un nuovo Presidente: il dott. Attilio Cesarano

PROCIDA – Ad annunciare il cambio al vertice della società calcistica procidana Luigi Muro che in un lungo post scrive: “Oggi inizia la nuova stagione sportiva con l’atteso derby tra Ischia e Procida,in Coppa Italia.

Saremo presenti sugli spalti dello stadio ” Mazzella” per tifare come sempre per i colori biancorossi.

Sarà una partita dal retrogusto amaro perchè sarà la mia ULTIMA partita da Presidente del Procida.
Ho preso questa decisione perchè ho individuato una persona che ,come me e spero più di me,possa garantire al calcio procidano lunga vita e grandi traguardi.

E’l’amico Dott. Attilio Cesarano stimato medico,appassionato del calcio e figlio di Procida,che proporrò alla prossima assemblea di nominare Presidente del Procida calcio.

A lui ed a tutto il suo staff auguro grandi traguardi ed assicuro mio incondizionato sostegno.

Sono stati circa 15 anni di grandi soddisfazioni:

siamo partiti dalla seconda categoria fino a sfiorare la serie D ed a diventare una realtà consolidata e stimata nel panorama calcistico regionale.

Vorrei ricordare gli amici che mi hanno accompagnato e non ci sono più: dal dolce e laborioso Direttore Ambrosino,al prezioso,serio e mai troppo compianto Giuseppino Mazzella a Dinello Capodanno mio compagno di vita e Mister appassionato.
Non dimentichiamo l’amico Gennaro Trombella grande appassionato e ” re” dello spogliatoio.

Ringrazio Nicola Crisano che,nonostante abbia una visione opposta alla mia sul calcio dilettantistico,ha in più occasioni sostenuto la mia Presidenza ,nel solco del papà Enzo pocidano doc. e sportivo appassionato,tifosissimo di procida e del Procida.

Ringrazio tutti gli amici dell’associazione: dal Vicepresidente Mariano ,a Matteo Germinario,a Salvatore Marrazzo,Gerardo Matteo ed il giovani Mario Lubrano,tutti confermati nelle loro cariche.

Ringrazio lo staff medico che ci ha affiancato : da Pasquale Tramontano,insostituibile anche per il supporto che da con il suo centro medico,a Franco D’Orio,Gennaro Cibelli,Antonio Scotto di Uccio e Tommy Strudel.

Ringrazio tutti i Mister che si sono succeduti in particolare Mister Cibelli, Lubrano e Iovine,procidani doc che hanno messo a disposizione della squadra la loro passione in maniera pressocchè disinteressata.

Ringrazio tutti i calciatori in particolare Nicola Intartaglia per quello che ha dato e può dare ancora e mio figlio Fabrizio che ha dovuto combattere non solo battaglie sportive ma anche quelle più insidiose contro il pregiudizio.

Ringrazio i sostenitori procidani,le attività commerciali ed imprenditoriali che ci supportano e gli amici Raffaele,Goffredo ,Claudio,Giovanni ed altri che ci hanno sempre sostenuto in silenzio.

Ringrazio mia moglie non solo per le immani fatiche che ha affrontato per cucinare decine di volte per la squadra ma per le risorse che ho tolto alla famiglia per dedicarle al Procida calcio.

Sono stati anni belli con gioie e dolori :

le gioie più belle: la vittoria del campionato regionale iuniores nel 2010 e la galoppata vincente dello scorso campionato.

i dolori più cocenti :  la separazione con gli amici della ” procida accademy” e la retrocessione del 2015.

Prima di proporre il Dott. Cesarano quale nuovo Presidente ho chiesto agli amici della accademy di riunirci in una unica realtà dando a loro la Presidenza della squadra ma la proposta non è stata accolta.

Lascio il calcio allora? Certamente no: continuerò a tifare ed a contribuire fattivamente per la buona riuscita del nuovo progetto non è necessario essere Presidente o Sindaco per sostenere un buon progetto..e credo di averlo ampiamente dimostrato!!!

Da oggi e per sempre FORZA PROCIDA!!!!!”

Potrebbe interessarti

Procida, Giornata Mondiale dei Prematuri

PROCIDA – L’Amministrazione Comunale, nella persona dell’Assessore alle Politiche Sociali Sara Esposito, intende accogliere e …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *