Home > Ambiente > Il tesoro di Procida sono le spiagge

Il tesoro di Procida sono le spiagge

spiaggeRiceviamo e pubblichiamo

“Egr. Sig. Sindaco, da tantissimi anni frequento Procida. Ho trascorso intere estati ed ho cresciuto i miei figli protetti dalla sua semplicità e tranquillità fatta essenzialmente di sole, di mare, di passeggiate, di feste ed eventi culturali. Frequento la spiaggia di Ciracciello, da più conosciuta come la spiaggia della Chiaiolella, e da tempo assisto alla sua lenta ma inesorabile scomparsa. La spiaggia delle famiglie (procidane e di villeggianti) è sempre più sottile e i frequentatori fanno sempre più fatica a trovare posto. Quest’anno, poi, ho visto il fenomeno accentuarsi. Non conosco i suoi progetti e se Lei abbia previsto        qualche intervento per affrontare e risolvere la problematica dell’erosione delle spiagge. Credo che, comunque, questo problema meriti la sua attenzione. Rischia di scomparire la spiaggia nera” della Chiaiolella e con essa si rischia di allontanare migliaia di persone dalla tranquilla vacanza procidana.

Sindaco faccia qualcosa per non perdere un patrimonio, non solo della natura, ma anche sociale ed economico dell’isola. Intervenga Sindaco, prima che sia veramente troppo tardi.

Un distino saluto da una persona che ama la magnifica Procida. B. P.”

Potrebbe interessarti

Procida aderisce all’iniziativa M’illumino di Meno

PROCIDA – Il Comune di Procida aderisce  all’iniziativa europea M’illumino di Meno patrocinata dalla Camera …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *