Home > politica > Ing. Vincenzo Muro: “Il nuovo PTC è una tragedia per Procida”

Ing. Vincenzo Muro: “Il nuovo PTC è una tragedia per Procida”

PROCIDA – Come al solito diretto e senza peli sulla lingua non si è fatto attendere il commento dell’ing. Vincenzo Muro a proposito dell’adozione, da parte della Città Metropolitana di Napoli del nuovo Piano Territoriale di Coordinamento (PTC). «L’altro ieri – dice l’ing. Muro – è stato adottato il piano territoriale di coordinamento della città metropolitana di Napoli (ex provincia).

Per Procida è una tragedia, perché è un piano assolutamente arretrato di almeno 50 anni, più restrittivo del piano paesistico vigente (che risale agli anni 60′ del secolo scorso e fu approvato nel 1971), e non tiene alcun conto né del piano regolatore esistente, né di tutto quello che è successo negli ultimi decenni, né del piano Paesistico regionale in fase di redazione; da una lettura della normativa si deduce per esempio, che nella zona agricola siano coltivate le patate, indipendentemente dall’esistenza o meno dei coltivatore diretti.

Non è prevista alcuna zona per interventi e attrezzature pubbliche né per l’edilizia popolare né per gli insediamenti produttivi o artigianali.

L’amministrazione ha 60 giorni dal 18 dicembre per rappresentare le osservazioni, sarebbe quindi opportuno ed urgente che, insieme all’amministrazione stessa, si facessero sentire le forze politiche e produttive del paese».

Potrebbe interessarti

Corricella, si pulisce il fondale

PROCIDA – Sabato dedicato alla pulizia dello specchio acqueo del borgo di Corricella. «Questa mattina …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *