Home > Ischia: Appello del Fronte del No al Comune Unico

Ischia: Appello del Fronte del No al Comune Unico

Salviamo la storia democratica dei nostri sei comuni, il decentramento amministrativo e l’autonomia degli enti locali sanciti dall’art. 5 della Costituzione, la vicinanza del potere amministrativo decisionale alla volontà e al controllo diretto e partecipato dei cittadini, l’identità storica e culturale di ogni comunità e uno sviluppo economico e sociale diffuso allo stesso modo sull’intero territorio isolano.
Opponiamoci con fermezza alla concentrazione di tutto il potere decisionale sul territorio dell’attuale comune di Ischia che ridurrebbe a semplici e trascurate periferie i territori degli altri cinque comuni.
Sconfiggiamo il disegno autoritario e accentratore del potere politico e amministrativo voluto dalle potenti lobby economiche dell’isola per meglio salvaguardare i loro egoistici interessi a danno di quelli delle diverse popolazioni isolane.
FACCIAMO FALLIRE IL REFERENDUM CHE NON ABBIAMO VOLUTO E IMPUGNATO DAVANTI AL TAR CAMPANIA, MA CHE, CONTRO UNA GIA’ ESPRESSA VOLONTA’ POPOLARE, CI E’ STATO IMPOSTO AUTORITARIAMENTE DALL’ALTO!

NEGHIAMO IL VOTO AI PROMOTORI INTERESSATI, NON ANDIAMO A VOTARE E ASTENIAMOCI IN MASSA PER IL BENE E L’AVVENIRE DEMOCRATICO DEI NOSTRI FIGLI E PER NON RITORNARE AL FAMIGERATO COMUNE UNICO IN PASSATO VOLUTO DAL FASCISMO E TRAGICAMENTE SPERIMENTATO!

DISERTIAMO COMPATTI LE URNE E INVITIAMO TUTTI I NOSTRI COMPAESANI A FARE LA STESSA COSA!
ASTENIAMOCI, NON ANDIAMO A VOTARE!

Isola d’Ischia, 23 maggio 2011.

Il Coordinamento contro il comune unico dell’isola d’Ischia

Potrebbe interessarti

“Rivelazioni Notturne” di Florian Castiglione al Castello Aragonese

(c.s.) Ischitano classe 1986, Florian Castiglione si laurea a Napoli in Architettura nel 2012 e …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *