Home > Economia > Italgas acquisisce da GPL Concordia la concessione per la metanizzazione di Procida

Italgas acquisisce da GPL Concordia la concessione per la metanizzazione di Procida

PROCIDA – Italgas, società italiana specializzata nell’attività di distribuzione del gas, nata nel 1837 a Torino come Compagnia di Illuminazione a Gaz per la Città di Torino, e nel corso degli anni cambiò più volte nome divenendo prima Società Italiana per il Gas, poi Stige e infine Italgas S.p.A., ha sottoscritto ieri con CPL Concordia un accordo vincolante per l’acquisizione di un portafoglio di 7 concessioni gas del Sud Italia, per complessivi 16 Comuni. La valorizzazione complessiva del portafoglio (enterprise value) oggetto dell’accordo è stata stabilita in 13 milioni di euro.

Al closing dell’operazione il prezzo sarà corrisposto interamente per cassa al netto del debito. Il perfezionamento è previsto entro il mese di marzo 2018 ed è subordinato ad alcuni adempimenti pre-closing. In particolare, l’accordo prevede che Italgas acquisisca:

3 concessioni per la metanizzazione di Barano, Lacco Ameno e Casamicciola sull’isola di Ischia;

la concessione per la metanizzazione dell’isola di Procida;

la concessione per la metanizzazione del Bacino Calabria 12 formato da 10 Comuni in provincia di Reggio Calabria;

2 concessioni per la metanizzazione dei comuni di Favara e Siculiana in provincia di Agrigento.

Delle 7 concessioni alcune risultano in costruzione, le altre da realizzare; una di esse – quella relativa all’isola di Procida – è prossima all’entrata in esercizio.

L’investimento complessivo per la realizzazione delle reti ammonta a 95 milioni di euro, in parte finanziato da contributi pubblici. Ad oggi risultano già realizzati lavori per circa 28 milioni di euro (al lordo contributi). Una volta ultimate, le infrastrutture avranno un’estensione complessiva di oltre 400 chilometri e serviranno un bacino potenziale di circa 32.000 nuovi clienti.

Potrebbe interessarti

Manovra difficile per il Naide

PROCIDA – Attimi di paura nel porto di Marina Grande questo  pomeriggio con il traghetto …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *