La Juventus Soccer School non si svolgerà più a Procida

Da diversi anni tutte le grandi squadre italiane propongono in estate delle scuole estive di calcio per bambini e ragazzi. A Procida negli ultimi anni si è svolto quello della Juventus, società torinese molto attenta al vivaio giovanile.
La Juventus Soccer Schools nasce nel gennaio 2004, all’interno di Juventus Merchandising S.r.l., la società creata ad-hoc dal gruppo Nike parallelamente all’accordo pluriennale di sponsorizzazione tecnica con Juventus Football Club.
L’obiettivo di Juventus Soccer Schools è quello di creare il miglior progetto di scuole calcio al mondo per far sognare in grande e crescere da campioni quanti più ragazzi possibile, il tutto all’insegna dei colori bianconeri.
Juventus Soccer Schools è stata la prima società in Italia ad auto dotarsi di una policy di Child Protection, un vero e proprio codice di comportamento studiato per garantire la più completa tutela e sicurezza di tutti i propri piccoli partecipanti.
In ogni scuola sono sempre presenti un team medico professionista, che collabora costantemente in tutti i progetti Juventus Soccer Schools, e un team di animazione, che segue i ragazzi durante i momenti al di fuori del campo da gioco.
L’arma vincente è il team tecnico che scende in campo quotidianamente con i ragazzi. Una squadra di allenatori altamente qualificati e specializzati pronta a seguire i partecipanti nell’attività calcistica. Esercizi studiati e sviluppati per migliorare la tecnica, lezioni pratiche per accrescere le proprie capacità e partite emozionanti per imparare divertendosi.
I giovani calciatori, accompagnati dai genitori, soggiornavano diversi giorni sull’isola alternando momenti di allenamento a momenti di svago, soprattutto in spiaggia.
La quota d’iscrizione comprendeva il soggiorno settimanale, dei buoni pasto e un kit completo per l’allenamento firmato Nike.
Tutto questo è stato per l’isola un buon indotto economico.
Come si temeva, finito il rapporto tra l’ex dirigente del settore giovanile Ciro Ferrara (grande amante di Procida anche grazie a legami di parentela) e la dirigenza bianconera è venuto meno anche il rapporto che legava Procida alla società calcistica.
Ora che la Summer School si è spostata altrove a noi non resta che sperare che altre squadre possano notare ben presto la tranquillità che è in grado di offrire la nostra isola.

di Federica Formisano dal Corriere dell’isola del 23-03-11

Potrebbe interessarti

306211 procida calcio

Il Procida calcio non cede il titolo e punta al ripescaggio

(c.s.) In merito a quanto scritto su alcuni portali regionali, la società dell’Isola di Procida …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *