Home > Comunicati Stampa > La Regione Campania a Procida: “Ecco le misure per salvare la piccola pesca”

La Regione Campania a Procida: “Ecco le misure per salvare la piccola pesca”

PROCIDA – “La Regione Campania si impegna a sostenere concretamente i piccoli pescatori della nostra regione. Da tempo i pescatori lamentavano gli effetti legati alla concorrenza delle multinazionali, alla crisi strutturale del settore, alla conseguenza del riscaldamento globale dovuto ai cambiamenti del clima. Ora, l’amministrazione regionale ha bandito procedure a tutela dei pescatori campani con un intervento di 1.400.000 euro”. Così Antonio Marciano, questore alle finanze e consigliere regionale della Campania, e Filippo Diasco, direttore generale per le Politiche agricole, alimentari e forestali della Regione Campania, in un incontro con i piccoli pescatori di Procida che si è tenuto presso il Comune lo scorso 10 maggio, due mesi dopo “MareXperience”, l’iniziativa di animazione territoriale promossa per venerdì 22 febbraio dal Flag (Gruppo di azione locale nel settore della pesca) “Sviluppo Mare Isole di Ischia e Procida SCARL” al fine di garantire la salute e la sostenibilità del settore della piccola pesca.

A febbraio la Regione Campania aveva garantito misure in grado di soccorrere il comparto della piccola pesca in crisi. In particolare, hanno spiegato i referenti della Regione Campania oggi, abbiamo previsto la misura 1.40 sul recupero dei rifiuti, a tutela dell’ambiente, che prevede un ristoro per gli “interventi finalizzati alla raccolta da parte dei pescatori di rifiuti/plastica dal mare” e la misura 1.26 sull’innovazione volta a incentivare l’introduzione di processi e tecniche nuove e migliorative. “Difendere i piccoli pescatori significa tutelare il futuro di migliaia di famiglie oltre che sostenere la storia, la cultura e la tradizione della nostra terra”, ha concluso Marciano. Soddisfazione è stata espressa dal sindaco di Procida, Dino Ambrosino, e dai rappresentanti della piccola pesca sull’isola.

Potrebbe interessarti

Un prete di frontiera

Di Annarosaria Meglio PROCIDA – Il 29 agosto del 1997 terminava la sua esperienza terrena …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *