Home > Le emozioni, il PD e il 25 aprile…passando da Procida

Le emozioni, il PD e il 25 aprile…passando da Procida

marco-boschini.jpgLombaria, Puglia, Calabria, Lazio, Emilia Romagna…
Ovunque guardo vedo il mio partito fare scelte prive di logica, di buon senso, prive di EMOZIONI.
Le emozioni, sì, quelle robe che rendono la vita di ciascuno di noi degna di essere vissuta, e che sempre meno hanno a che fare con la politica.
Che è AFFARE per adulti, quella, dove ci si occupa di economia, di grandi opere, di congiunture finanziarie, di inceneritori e di prodotti interni lordi…
Le emozioni, quelle che invece leggo io negli occhi del Sindaco di Cassinetta di Lugagnano (MI), quando parte da suo figlio per raccontare il “suo” Piano di Gestione del territorio a crescita zero.

Quelle che ho la fortuna di condividere con Luca Fioretti, Alessio Ciacci, Salvatore Amura, Domenico Finiguerra e Maurizio Marciano a Procida (NA), dove un gruppo di ventenni ci ospita per raccontare ai propri concittadini che esistono comuni, in Italia, dove si amministra con intelligenza e spirito di servizio, onestà e voglia di fare.

Le emozioni, quelle che trasudano dalle stradine di Camigliano (CE), dove un sindaco e la sua squadra di amici ti organizzano una cerimonia per il Premio dei Comuni a 5 stelle, per dire e dimostrare con i fatti che esiste anche un altro Sud, fatto di legalità e scelte coraggiose e sagge.
Quelle stessissime emozioni che respiri dall’altra parte dello Stivale, a Ponte nelle Alpi (BL), dove l’amico Ezio ci dimostra ogni giorno come dovrebbe essere un assessore all’ambiente in tutti i benedetti 8.102 comuni d’Italia…
Allora in queste ore, ancora una volta, l’emozione si trasforma in un sentimento che ha molto a che fare con l’amarezza, mista a rabbia.
E mi chiedo: ma davvero dobbiamo lasciare decidere a un personaggio come Casini chi deve guidare le “nostre” Regioni? Per quanto ancora pensate di mandare in scena questo spettacolo squallido e indecente in cui di tutto si parla tranne che di idee, programmi, progetti concreti e, per l’appunto, di EMOZIONI?

Arriverà mai il giorno, cari dirigenti nazionali del partito democratico in cui, semplicemente, rassegnerete in BLOCCO le vostre DIMISSIONI?
Saluterò quel giorno come un nuovo e lieve 25 aprile…

Marco Boschini
coordinatore Associazione Comuni virtuosi

Potrebbe interessarti

Pubblicato nella radio del Procidano il Consiglio Comunale del 30 aprile 2014

In questo Consiglio: Esame ed approvazione del rendiconto finanziario 2013; Modifiche ed integrazioni Regolamento Consiglio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *