Home > Comunicati Stampa > “L’Opera Viva” di Sergio De Santis, questa sera alle 19,00 presso la libreria Nutrimenti Bookshop

“L’Opera Viva” di Sergio De Santis, questa sera alle 19,00 presso la libreria Nutrimenti Bookshop

nutrimentiQuesta sera alle ore 19 appuntamento da non mancare presso la libreria Nutrimenti Bookshop in Via Roma 54, dove con il patrocinio del Comune di Procida Assessorato alla Cultura, si terrà la presentazione del libro “L’Opera Viva” di Sergio De Santis.

Per Leo (personaggio centrale), che ama il mare, vivere è una continua, incerta navigazione. A trentacinque anni sente di avere poche sicurezze e troppe rotte da correggere: la sua e quelle dei suoi alunni. Insegnante alle scuole superiori, ogni santo giorno cerca di condurre in porto sana e salva una classe che a volte gli sembra una flottiglia di zattere improvvisate, destinate a perdersi nella tempesta del proprio tempo. In gergo marinaresco, Leo lo sa bene, l’opera viva è la parte sommersa di un’imbarcazione, quella che lavora con l’acqua per generare il moto, mentre l’opera morta, la parte visibile, è solo il guscio esterno. Ed è convinto che anche nelle persone sia la parte sommersa quella decisiva. Come ogni marinaio, Leo incontra una sirena incantatrice, ma per fortuna – così sostiene lui – riesce a tapparsi le orecchie in tempo. Anche se ha una patente nautica per andare ovunque, preferisce navigare a vista, senza mai lasciarsi troppo andare. Sospetta sia proprio questo a guastare i suoi rapporti con le donne, gli amici, i colleghi, gli alunni… No, con gli alunni no. Anzi, sono loro l’oceano sul quale a volte si distende per riposare e sentirsi vivo. Ma solo un istante, perché è lui a dover tenere strette le cime che gli lanciano dai banchi ed evitare che la sua flottiglia naufraghi. Di naufragi Leo ha grande esperienza, anche sulla terraferma, e ha imparato che un naufragio può insegnare molto, purché si sia pronti a riprendere subito il mare e si abbia qualcuno a cui raccontare lo scampato pericolo. Il mare è un labirinto indifferente che si compone e scompone a ogni istante, ma basta saper cogliere quello giusto per ritrovare la rotta. La navigazione nel mare aperto della vita e l’educazione di ragazzi che della vita devono apprendere tutto; un tema che non cessa di riguardarci ed emozionarci e che si fa ancora più intenso in virtù di una scrittura esatta ed energica come un colpo di remo, nutrita di suggestioni letterarie eppure calata nel quotidiano, attentissima alle persone e alle cose, di cui sa captare e restituire con immediatezza la complessità: asperità e dolcezze, il lato tragico e quello comico, tutta la bellezza che si nasconde appena sotto la superficie.

Sergio De Santis è nato a Napoli, attualmente vive a Roma, dove insegna storia e filosofia nei licei. Ha collaborato a “La Repubblica” e a “Il Mattino” di Napoli. Suoi racconti sono apparsi su varie riviste letterarie, da “Linea d’ombra” a “Nuovi Argomenti”, e nelle antologie Decalogo (Rizzoli) e Luna Nuova (Argo). Del 2000 è la raccolta di racconti Malussìa, Storie del vulcano muto (Avagliano). Nel 2005 ha pubblicato Cronache dalla città dei crolli (Avagliano), finalista al premio Strega 2006. Nel 2010 è uscito per Mondadori Nostalgia della ruggine, premio Napoli 2010.

Interverranno: Michele Assante del Leccese,Gianni Maffei e Marco Viscardi. Le letture saranno affidate ad Elisabetta Himmel.

Potrebbe interessarti

Primo fine settimana di agosto: lieve flessione per gli arrivi, crollo delle partenze

PROCIDA –  Dall’analisi dei dati resi noti dall’Ufficio Circondariale Marittimo per quanto riguarda imbarchi/sbarchi dall’isola …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *