Home > procida > scuola > Manca il riscaldamento a scuola

Manca il riscaldamento a scuola

scuola elementare2PROCIDA – A scuola sono giorni che il riscaldamento non funziona. A lanciare l’allarme attraverso i social è Rachele Aiello, insegnante dell’Istituto Comprensivo “A. Capraro” nonché Consigliere Comunale eletto nella lista “Per Procida”.  “Buongiorno – scrive Rachele Aiello – stamattina entro alle 9.20 a scuola, ma voglio dedicare questo tempo a dare un’ informazione molto importante ai genitori di tutti gli alunni dell’Istituto Comprensivo,sempre cosi sensibili e pronti a evidenziare ogni piccolo problema. Beh,è da fine febbraio che la scuola non è riscaldata,i riscaldamenti sono spenti e non c’è, il seppur minimo interesse, per questa cosa. Mi chiedo: ma siete gli stessi genitori di un anno fa o degli anni addietro? Come mai nessuno parla,come mai nessuno si interessa…. Certo, come al solito,qualcuno dirà che è un fatto politico, ma a me,vi assicuro, non interessa, minimamente, ma il fatto che NESSUNO, nessun rappresentante dei genitori in Consiglio di Circolo ne parli, sinceramente mi fa pensare…..
Sono a scuola tutti i giorni e, vi assicuro che fa veramente freddo!!!
E’ ora di fare qualcosa!!!”

Potrebbe interessarti

FIOCCO AZZURRO IN CASA CASALNUOVO

In un caldo primo pomeriggio di luglio, quando il sole era alto lassù, sei nato …

5 commenti

  1. La notizia è stata ampiamente approfondita sui vari blog e non c’è alcun allarmismo. Oltretutto siamo quasi in primavera…

  2. Dal vostro articolo sembra che ci stiamo avviando alla prossima glaciazione ed è meglio ritirare i bambini dalla scuola. Meglio ignoranti che morti assiderati.

  3. Da quando sono andata in pensione, come docente di scuola dell’obbligo è cambiato veramente poco !! Ma quando si entrerà nell’ordine di idee che ogni scuola del territorio ” DEVE ” essere rifornita di ogni necessario servizio per funzionare a dovere ! Forse che imprenditori di qualsiasi altro settore riescono nell’impresa di avviare attività, senza le attrezzature adeguate ?
    Vorrei sapere quale attività inizia e continua con ogni tipo di insufficienze…dal personale di servizio …agli spazi adeguati….alle condizioni idonee !
    Ma quando la finiremo di sperimentare sulla pelle dei nostri figli !!

  4. ai miei tempi

    non c’era niente,altro che riscaldamento,a scuola si andava solo x studiare

    ora è diventata trampolino di lancio x pseudopolitici e pseudo-innovatori

    le scuole,e si vede benissimo a Procida,vogliono parlare di problemi extra-scolastici,anche importanti ,per carità,

    ma mai nessuno che dice che a scuola si va solo x studiare i libri di scuola… no politica!

  5. La scuola è palestra per i cittadini di domani, serve a formare ed educare,
    le civili istituzioni hanno dovere e potere per organizzare al meglio
    ogni necessaria attività quotidiana; e non si può prescindere da tutto questo quando si inaugurano ed organizzano le attività didattiche .
    Sperare di ” improvvisare ” tali attività con qualche banchetto rabberciato
    chissà dove…magari requisito nei periodi di votazioni
    politiche ed amministrative…è desiderio di chi non vuole o non può occuparsi seriamente e costantemente del futuro delle nostre maltrattate generazioni
    di studenti e cittadini …in fuga…verso altre università…altri territori…
    altre carriere …che non donano alla nostra appartenenza alcun onore e gloria ! Ricordiamoci di come eravamo e di come siamo
    dopo l’avvento di governi e governi…e governi…che poco o nulla
    hanno concluso tra speranze e certezze locali !!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *