enugenio michelino
enugenio michelino

Marina di Procida S.p.a. – Eugenio Michelino nuovo Presidente

PROCIDA – Chiudendo una lunga querelle, ad oltre un anno dalla sua designazione e dopo alcuni mesi dalle dimissioni dell’ex presidente Gerardo Lubrano, il Marina di Procida S.p.a, società che gestisce il porto turistico di Marina Grande con il Comune socio al 25%, Eugenio Michelino è stato eletto dall’assemblea dei soci nuovo presidente.

Sulla questione interviene il Consigliere delegato al bilancio Giovanni Villani che dice: «L’Assemblea dei Soci di Marina di Procida S.p.A., partecipata da Marinedi s.r.l. e dal Comune di Procida, ha nominato il nuovo Consiglio di Amministrazione per il triennio 2016/2018: Eugenio Michelino – Presidente, Renato Marconi – Amministratore Delegato, Mauro Scali – Consigliere.

Nell’ottica di razionalizzare i costi di gestione della Società, l’Assemblea ha deliberato la rideterminazione sia del numero dei Consiglieri (da 5 a 3), sia dei relativi compensi annui, riducendoli sensibilmente rispetto ai precedenti valori.

Il recupero della redditività della Società prosegue non solo attraverso la razionalizzazione dei costi ma soprattutto attraverso la crescita dei ricavi. Al 30 settembre 2016 i ricavi caratteristici da ormeggio sono aumentati di circa il 13% rispetto allo stesso periodo dell’anno passato, si è incrementata anche la presenza di clienti esteri e di superyacht sul territorio dell’Isola.

Per il secondo anno consecutivo la Società Marina di Procida si avvia, pertanto, a chiudere l’anno in utile, consolidando i già positivi risultati del 2015.

Colgo l‘occasione – conclude Villani – per formulare i migliori auguri di buon lavoro a tutto il Consiglio di Amministrazione ed in particolare al nuovo Presidente, che metterà a disposizione la professionalità di cui dispone nel settore».

Potrebbe interessarti

blank

Procida: Il Comune proroga al 31 dicembre 2024 le concessioni demaniali

PROCIDA – Anche per il 2024 non sono previsti i bandi e saranno salvaguardate le …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *