Home > Napoli: In arrivo un milione di passeggeri

Napoli: In arrivo un milione di passeggeri

Con 530 approdi nel 2010 il porto di Napoli si piazza al terzo posto – dopo Civitavecchia e Venezia – nella classifica nazionale dei porti crocieristici. Oltre un milione i passeggeri che sbarcheranno sulle banchine del molo Angioino. Tra le novità dell’anno l’arrivo il 28 aprile della Disney Magic e della prestigiosa Le Boreal, la nave della Compagnia du Ponant. E poi Costa Crociere, Msc, Royal Caribbean e Princess Cruises.
Trend positivo per lo scalo partenopeo. La conferma arriva da Miami dove si è svolta Seatrade, l’annuale manifestazione dedicata al crocierismo. Il Mediterraneo resta una delle mete più gettonate, insieme alle nuove rotte del Golfo Arabico. E il porto di Napoli conserva una posizione rilevante nel panorama crocieristico del Mar Mediterraneo. Complice l’offerta di itinerari turistici straordinari, come Sorrento, Pompei, le vicine isole e tutto il centro storico della città.
Da aprile a ottobre questi gli scali programmati: 55 per Costa Crociere, 67 per Msc, 79 per Royal Carribean e Celebrity, 22 per la Princess. E c’è di più. Ogni nave ha mediamente a bordo 3-4mila passeggeri e 1500-2000 membri di equipaggio. Numeri importanti che spingono l’Autorità Portuale a sviluppare un’adeguata strategia dell’accoglienza. A cominciare dalla riqualificazione urbanistica del waterfront e dall’utilizzo del porto di Castellammare come porto integrante.
Un modo per rispondere al meglio alle crescenti domande di ormeggio delle navi da crociera. E una possibilità per chi rimane a terra di godere della vista di enormi quartieri galleggianti, con tanto di balconi e attici puntati su Vesuvio e città.

fonte: www.incampania.com

Potrebbe interessarti

Pubblicato nella radio del Procidano il Consiglio Comunale del 30 aprile 2014

In questo Consiglio: Esame ed approvazione del rendiconto finanziario 2013; Modifiche ed integrazioni Regolamento Consiglio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *