Home > Eventi > OMaggio a Procida

OMaggio a Procida

Procida – (C.s.) Gli studenti di ogni ordine e grado hanno deciso di riappropriarsi della propria storia, della propria cultura e delle proprie tradizioni, rendendosi protagonisti di questa iniziativa e accompagnando i turisti lungo l’itinerario alla scoperta delle bellezze dell’isola.

Sabato 7 e domenica 8 gli studenti dell’Istituto Superiore F. Caracciolo – G. da Procida accoglieranno i turisti dalle ore 10.00 alle ore 16.00.

La serata di sabato si concluderà con un concerto di musica classica con il Coro Polifonico San Leonardo e l’Orchestra Ischia Chamber Music Festival presso la Chiesa di Santa Margherita a Terra Murata alle ore 17.45.

Potrebbe interessarti

Granito: Maggio ricco di eventi che valorizzano il nostro patrimonio culturale

PROCIDA – Da oggi e fino al 20 maggio l’isola ospiterà la seconda edizione del …

9 commenti

  1. Siamo

    alla ” degenerazione “totale…

  2. Come si può ostacolare simili iniziative che, onorano e gratificano,
    tanti giovani guide turistiche ” per caso ” . Come si può osteggiare
    tali scelte dettate dal buon senso e dalla responsabilità sociale
    di chi le opera . Progetti che alimentano la voglia di conoscere e conoscersi,
    su un suolo che ci narra una storia che è la nostra !
    Come si fa a non condividere l’entusiasmo innocente
    di questi giovani esploratori di bellezze senza tempo !

  3. Sig.ra Rotella

    Le faccio notare che questi giovani che per fare un giorno di festa a scuola

    frequentano un ISTITUTO TECNICO NAUTICO

    cioè saranno futuri comandanti o Dir. Macchina

    non guide turistiche,non è un istituto alberghiero.

    Mi fa male che vedere usati e strumentalizzati i sbarbatelli….

    • Geppino P.
      Stai sempre a criticare di tutto e di piu’.
      Chi le ha riferito che sono ragazzi del Nautico?
      Ha per caso figli che frequentano quel comprensorio?
      Istituto Superiore F. Caracciolo G. da Procida non e’ solo Nautico come quando lo abbiamo fatto noi (almeno io si), ma comprende Linguistico (dove sarebbe interessante lavoro di Guida), Scientifico etc.
      Ah perche’ quelli che fanno l’alberghiero sono futuri Guide Turistiche?
      E poi parli di giorno festivo quando la manifestazione e’ avvenuta Sabato e Domenica, come diceva la buon’anima…., ma mi faccia il piacereeeeeeee.
      Informati e documentati prima di criticare e sparare pallonate.

  4. ” Sabato 7 e domenica 8 gli studenti dell’Istituto Superiore F. Caracciolo – G. da Procida accoglieranno i turisti dalle ore 10.00 alle ore 16.00. ”

    Ti rspondo Lembo.punto x punto.

    Per prima cosa, se io esprimo un pensiero su un determinato fatto,non vuol dire ch’è una critica a prescindere.

    Se io mi esprimo su fatti di Procida,non è Lei a ” sindacarmi “,se lo posso fare o meno.OK!
    Non te lo dice il medico che mi devi leggere.

    Il F. Caracciolo,lo so benissimo che è comprensivo di altre scuole.

    Ma ,per me,rappresenta principalmente l’istituto nautico glorioso dove sono usciti validissimi marinai che hanno dato lustro e onore a Procida.
    Per quanto riguarda che non sono scuole prettamente turistiche,è palese che la mia mia è stata ,prococatoriamente,una similitudine non tanto calzante…

    Poi ,per quanto riguarda i giorni,mi risulta che il sabato è un giorno di studio,si va a scuola

    Ma,morale di tutto,non sono tanto questi argomenti trattati prima,a scaldarmi…

    Volevo e voglio mettere l’accento,visto che anch’io ci sono passato in quell’istituto,

    che,col senno di poi,e, con qualche anno… in più, quello che mi da piu fastidio è il tentativo …velato di ” qualcuno …”” di usare o strumentalizzare ,usare ” i giovani studenti,per fini…non proprio consoni alle finalità scolastiche. Tutto qua.

    Ora,per finire,penso che nessuno ha la certezza di essere dalla parte del vero…

    Potevi essere più moderato prima di fare affermazioni così nette su di me,che sono,a mio parere,

    totalmente “infondate ” e ” gratuite “

    • E lei come si considera un moderato? Se si…, accetti le critiche e pensieri che vengono fatti anche su di lei invece di scrivere…., Se io mi esprimo su fatti di Procida, non è Lei a ” sindacarmi “, se lo posso fare o meno. OK! Non te lo dice il medico che mi devi leggere.
      Il medico di sicuro non ha anche detto che deve scrivere per forza e criticare sempre…., perche’ il suo primo post e relativa risposta alla Signora non sono PENSIERI ma CRITICHE e quindi se vengono fatte a lei le accetta come i tutti buon democratici di questo paese.
      Per lei il F. Caracciolo rappresenta principalmente l’istituto nautico glorioso dove sono usciti validissimi marinai che hanno dato lustro e onore a Procida…., bhe anche io sono un Direttore ma non condivido il suo pensiero, anzi critica, perche’ ad oggi anche per i futuri Capitani o Direttori il problema principale e’ proprio la LINGUA e quindi questa iniziativa mi piace e se poi vuole piu’ info le posso dire che non c’era PROPRIO nessuno dei futuri MARINAI.
      Per finire, veda che sono piu’ intelligenti di quello che possa pensare lei e di sicuro non sono influenzabili facilmente come lei dice, soprattutto perche’ sono quasi tutti minorenni e quindi non dediti al VOTO.
      Capisci a me…., Buona Serata a lei. Carpe Diem.

  5. OK

    finisce qui
    goodby

  6. Ci terrei a chiarire alcune cose che non sono state specificate nell’articolo e che forse chiariranno le idee a Gep:
    L’iniziativa Omaggio a Procida era in contemporanea con il territorio napoletano
    Molti istituti e licei napoletani hanno aderito al progetto “La scuola adotta un monumento” che Napoli 99 ha proposto ai vari comuni e alle scuole di primo e secondo grado superiore della provincia di Napoli
    Il Caracciolo G.da Procida è stata una di queste scuole
    inoltre l’iniziativa si è inserita nell’alternanza scuola lavoro che è prevista dalla legge 107 approvata recentemente e che prevede l’obbligo per le classi terze dei licei e istituti di 200/400 ore all’anno di alternanza con il mondo del lavoro
    L’evento è stato preparato con il comune ed è iniziato molti mesi prima
    Hanno partecipato tutte le terze liceo linguistico scientifico e molti studenti di quarta e quinta hanno collaborato
    la partecipazione di qualche alunno del nautico è avvenuta spontaneamente e solo da allievi che seguono il progetto biennale dell’Unesco che si occupera anche del patrimonio storico artistico della nostra isola
    Il nostro patrimonio storico artistico è un bene da tutelare e conservare
    solo con la conoscenza e la consapevolezza sarà possibile

  7. Sono d’accordo

    con Dona.

    Il nostro patrimonio storico va tutelato,ma non come è stato detto con manifestazioni estemporanee e fumose..

    ma ,nei fatti,nella concretezza delle opere realizzate…

    Basta osservare il grado di abbandono dell’Abbazia di S. Michele, che,praticamente,sta crollando…

    Palazzo D’Avalos ,allo sfascio totale,alla Chiesa di S. Margherita VECCHIA,alla chiaiolella,venduta ai privati…,

    al patrimonio dell’isola di vivara i cui pochi immobili sono divente macerie..

    alle poche torri di antica memoria storica diventate abitazioni di ” gaudenti privati ”

    aagli antichi sentieri procidani,completamente abbandonati…

    Il concetto è questo : ” Si alla cultura e alla valorizzazione,no alla speculazione,al suo sfruttamento mercantile..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *