PagoPA: cosa cambia nel rapporto con la pubblica amministrazione, scuola compreso

PROCIDA – Quando questo tormentato e complesso anno scolastico, segnato dall’emergenza coronavirus, si avvia a vivere gli ultimi momenti prima della pausa estiva, ed in attesa di conoscere le modalità e condizioni per il rientro di settembre, ai sensi dell’art. 65 comma 2 del D.Lgs n.217/2017 come modificato dal D.L. n. 162/2019 (Decreto Milleproroghe) a partire dal 30 giugno prossimo tutti i pagamenti provenienti da privati cittadini nei confronti delle Pubbliche Amministrazioni, e quindi anche nei confronti delle Istituzioni scolastiche, devono essere effettuati attraverso la piattaforma PagoPA e gli Istituti scolastici non potranno accettare forme diverse di pagamento. Il sistema di pagamento PagoPA consente ai cittadini di pagare in modalità elettronica i servizi emanati dalle Pubbliche Amministrazioni, garantendo la sicurezza e l’affidabilità dei pagamenti, semplicità nella scelta delle modalità di pagamento e trasparenza dei costi di commissione.

Nell’ottica di semplificazione delle procedure amministrative e soprattutto per facilitare l’accesso a questo nuovo sistema di pagamento alle famiglie, anche l’I.C. Capraro, così come dettagliato nella nota affissa all’albo telematico del dirigente Dott.ssa Rossella Salzano, utilizzerà un software specifico messo a disposizione dall’Azienda ARGO denominato “Pagonline” che consentirà in maniera semplice, attraverso pochi passaggi, di effettuare i versamenti dovuti a vario titolo alla scuola, interagendo con altri software già in uso nel nostro Istituto quali “Argo Scuolanext”.

Le famiglie degli alunni utilizzeranno la piattaforma PagoPa per effettuare i seguenti pagamenti: contributi per viaggi d’istruzione ed uscite didattiche; contributo per assicurazione alunni; corsi extrascolastici; contributi volontari

Le famiglie avranno accesso al sistema di pagamento PagoPA accedendo a “Scuolanext” dell’ARGO, con utilizzo delle stesse credenziali usate per il registro elettronico.

Come primo passo si dovrà comunicare alla scuola, mediante l’apposito modulo inserito nel portale ARGO SCUOLA NEXT, il proprio codice fiscale da associare all’alunno (o alunni in caso di più figli) per il quale verranno effettuati i pagamenti

Completata l’associazione da parte della scuola, tutti gli avvisi di pagamento relativi agli alunni associati al codice fiscale (uno o più figli) saranno visibili accedendo alla voce menù VISUALIZZA PAGAMENTI (l’utente registrato dovrebbe comunque ricevere e-mail di emissione avviso di pagamento). Effettuato l’accesso il genitore avrà la possibilità di procedere al pagamento immediato, secondo la tipologia di contributo inserito dalla scuola, utilizzando una delle modalità di pagamento messe a disposizione: addebito in conto; carta di credito; bollettino postale online precompilato; oppure effettuare il pagamento in una fase successiva, producendo un documento detto “Avviso di pagamento” che potrà essere stampato e/o salvato e che gli consentirà di procedere al pagamento presso un Prestatore di Servizi di Pagamento (PSP) a sua scelta (Sportello bancario autorizzato, Ufficio Postale, Ricevitoria/Tabaccheria, servizio di internet banking).

La famiglia, per tutti i pagamenti effettuati, riceverà via email la conferma del pagamento eseguito e avrà sempre a disposizione una ricevuta telematica da utilizzare ai fini delle detrazioni fiscali che non dovrà quindi più essere richiesta alla scuola.

Potrebbe interessarti

Tutto pronto per la nuova stagione dell’ASDPOL Procida Futura

PROCIDA – La nuova stagione sportiva 2020/2021 si avvicina e l’ASDPOL  Procida Futura è pronta …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *