Home > procida > scuola > Partite le iscrizioni scolastiche. Istruzioni per l’uso

Partite le iscrizioni scolastiche. Istruzioni per l’uso

PROCIDA – Oggi 7 gennaio si aprono le iscrizioni alle istituzioni scolastiche. L’anticipo delle iscrizioni voluto dal Ministro Bussetti, ci sarà tempo dalle ore 8 di lunedì 7 gennaio fino alle ore 20 di giovedì 31 gennaio, (lo scorso anno erano partite a metà gennaio) si pone l’obiettivo di avere un po’ di tempo in più a disposizione per far partire prima le operazioni per portare in cattedra tutti i docenti fin dall’inizio dell’anno scolastico. 

Per le scuole primarie e secondarie (sia di I che di II grado) l’iscrizione può essere fatta solo online, registrandosi prima sul portale www.iscrizioni.istruzione.it (disponibile già dal 27 dicembre 2018). La procedura online cambia per le scuole della Valle d’Aosta e delle province di Trento e Bolzano. Per le scuole dell’infanzia, invece, la procedura è cartacea. L’adesione delle scuole paritarie al sistema delle “Iscrizioni online” resta sempre facoltativa.

Prima di effettuare l’iscrizione a scuola, è necessario registrarsi al portale. Chi ha un’identità digitale SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) potrà accedere con le credenziali del gestore che ha rilasciato l’identità. In alternativa, ci si può iscrivere con la normale procedura indicata passo dopo passo dal sito. Le iscrizioni on line riguardano anche i corsi di istruzione e formazione dei Centri di formazione professionale regionali (nelle Regioni che hanno aderito: Lazio, Liguria, Lombardia, Molise, Piemonte, Sardegna, Sicilia, Toscana, Umbria e Veneto).

Nello specifico, per la scuola dell’infanzia, a differenza degli altri istituti, la domanda resta cartacea e va presentata alla scuola prescelta. Per l’iscrizione, hanno la precedenza tutti i bambini che compiono il terzo anno di età entro il 31 dicembre 2019. Possono poi essere iscritti i bambini che compiono il terzo anno di età entro il 30 aprile 2020.

Non è consentita, anche in presenza di disponibilità di posti, l’iscrizione alla Scuola dell’infanzia di bambini che compiono i tre anni di età successivamente al 30 aprile 2020. I genitori possono scegliere tra tempo normale (40 ore settimanali), ridotto (25 ore) o esteso fino a 50 ore.

Per la scuola primaria l’iscrizione va fatta online. Possono essere iscritti alla prima classe i bambini che compiono sei anni entro il 31 dicembre 2019, ma anche quelli che compiono sei anni entro il 30 aprile 2020. Non è consentita, anche in presenza di disponibilità di posti, l’iscrizione alla prima classe della primaria di bambini che compiono i sei anni successivamente al 30 aprile 2020.

Nella domanda di iscrizione, i genitori possono scegliere l’orario settimanale tra 24, 27, 30 oppure 40 ore (tempo pieno). Possono anche indicare fino a un massimo di altre due scuole di proprio gradimento, oltre a quella prescelta.

Per la scuola secondaria di I grado, durante la procedura online si può scegliere un orario settimanale di 30 ore, oppure 36 elevabili fino a 40 (tempo prolungato), in presenza di servizi e strutture idonee. Anche per la scuola secondaria di I grado si possono indicare massimo altre due scuole di proprio gradimento oltre alla principale.

Per l’iscrizione alle prime classi a indirizzo musicale, i genitori devono barrare l’apposita casella del modulo di domanda di iscrizione on line. Le istituzioni scolastiche organizzeranno la prova orientativo-attitudinale in tempi utili per consentire ai genitori, nel caso di carenza di posti disponibili, di presentare una nuova istanza di iscrizione, eventualmente anche a un’altra scuola.

Nella domanda di iscrizione online alla scuola secondaria di II grado, i genitori possono esprimere la scelta dell’indirizzo di studio, indicando anche l’eventuale opzione rispetto ai diversi indirizzi attivati dalla scuola e le solite altre due scuole di proprio gradimento oltre alla prescelta.

L’iscrizione alle prime classi dei Licei musicali e coreutici è subordinata al superamento di una prova di verifica del possesso di specifiche competenze, che sarà organizzata in tempi utili per consentire ai genitori, nel caso di mancato superamento o carenza di posti, di presentare una nuova istanza di iscrizione.

Come scegliere la scuola superiore? È una delle scelte più delicate per ogni adolescente. Decidere a quale scuola superiore iscriversi significa infatti dare una direzione netta alla propria vita. Ecco perché il ministero dell’Istruzione cerca di dare ogni informazione utile a ragazzi e genitori ai fini di compiere una scelta giusta.

In questo senso è disponibile il portale “Scuola in Chiaro”, che raccoglie i profili di tutti gli istituti italiani e consente di ricavare informazioni utili che vanno dall’organizzazione del piano di studi agli orari, dagli esiti degli studenti ai risultati a distanza (Università e mondo del lavoro).

 

Potrebbe interessarti

Procida Film Festival, arrivano i verdetti

PROCIDA – Cala il sipario sulla settima edizione del Procida Film Festival. Quattro giorni intensi …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *