“Per Procida” Sanità: la nave affonda

PROCIDA . (Comunicato stampa gruppo “Per Procida”) – “Stamattina è stato a Procida il direttore generale dell’ASL Na 2, dott. D’Amore, insieme al direttore sanitario, dott.ssa Scafarto. Hanno visitato il Pronto Soccorso e poi sono venuti al Comune per l’incontro con una delegazione istituzionale. Ribadita la disponibilità ad offrire una sanità adeguata al nostro territorio.

In attesa della stesura definitiva del Piano Ospedaliero Regionale, ad oggi ancora all’esame del Ministero della Salute, l’organizzazione del nostro Pronto Soccorso non cambierà. Tutte le possibili modifiche saranno comunque concordate con la nostra comunità”.

Questa la dichiarazione che il Sindaco Ambrosino rilasciava il 24 agosto 2016 dopo alcune ore dalla visita sul territorio del Direttore Generale dell’ASL NA 2 dott. D’Amore. In questo rapporto idilliaco con la nostra Amministrazione, lo scorso 27 settembre, il dott. D’Amore ha provveduto a deliberare il nuovo piano aziendale confermando quanto previsto nel Piano Ospedaliero Reginale predisposto a Maggio dal Commissario Polimeni, ovvero cancellando il Pronto Soccorso Attivo e istituendo l’Ospedale di Comunità.

Delle due l’una: il Sindaco è stato consultato ma non ha saputo, o potuto, far nulla per modificare le cose, oppure non sapeva nulla. Entrambe le motivazioni, unite al fatto che, ad oggi, non si sente la voce ufficiale dell’Amministrazione sulla tremenda questione sanità, non fanno altro che rafforzare quello che, da mesi, purtroppo, andiamo dicendo che è sotto gli occhi di tutti, ovvero che la triste brigata di Ambrosino&Co è del tutto inadeguata a gestire la cosa pubblica nelle piccole così come nelle grandi cose.

Resta il fatto che mentre la nave affonda sul ponte la musica dei bello, bellissimo, fantastico continua, irresponsabilmente, a suonare!!!

Potrebbe interessarti

blank

Da questa notte attesi venti forti settentrionali e calo temperature

PROCIDA – Allerta Gialla della Protezione civile per temporali su tutta la Campania ad esclusione …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *